"Application.exe ha smesso di funzionare" errore in Windows 10 [Fix]

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Uno dei problemi più comuni che si verificano sui PC Windows è un arresto anomalo dell'applicazione. Questo problema è stato presente nel corso degli anni. I sintomi sono cambiati, le configurazioni sono cambiate, ma il problema è ancora lì solo per rompere i nervi di tanto in tanto.

Possiamo assicurarti che Windows 10 non è un'eccezione. Il noto messaggio "application.exe ha smesso di funzionare" sta ancora facendo la sua apparizione sul sistema operativo Microsoft. A tale scopo, abbiamo condotto una ricerca approfondita nella speranza di fornirvi le soluzioni per il problema in questione.

Pertanto, se si sono verificati arresti improvvisi, è necessario prendere in considerazione questi suggerimenti. Sono appena sotto.

Come risolvere crash di Application.exe in Windows 10

  1. Riavvia il programma in difficoltà
  2. Cambia le impostazioni di compatibilità
  3. Esegui il programma come amministratore
  4. Cerca malware
  5. Pulisci i valori del registro
  6. Pulisci i file temporanei
  7. Esegui SFC e DISM
  8. Cambia permessi
  9. Controlla i driver

1. Riavvia il programma in difficoltà

La prima cosa da fare è chiudere il rapporto di arresto anomalo dell'app di dialogo e provare a riavviare il programma. Questo può essere un errore occasionale a causa di una corruzione inattesa o solo una temporanea mancanza di risorse di sistema. Quindi assicurati di chiudere il programma correttamente prima di ricominciare. In particolare, anche se si chiude la finestra di dialogo, è possibile che i rispettivi processi siano ancora in esecuzione in background.

Per questo motivo, assicurarsi di accedere a Task Manager, interrompere il processo e avviare nuovamente l'applicazione. D'altra parte, se il programma non si avvia con il sistema, è anche possibile riavviare il PC e provare a eseguirlo di nuovo.

Se non sei sicuro di come farlo, segui attentamente le istruzioni sottostanti:

  1. Chiudi il messaggio di dialogo che ti informa del crash.
  2. Fare clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e aprire Task Manager.
  3. Assicurati di uccidere i processi principali e correlati relativi a un'app bloccata.
  4. Ora prova a riavviare l'app e cerca le modifiche.

Questa è solo la cosa con il software: non è sempre così stabile come ci si aspetterebbe. E, se il problema è ancora lì, assicurati di controllare gli altri passaggi nell'elenco.

2. Modifica le impostazioni di compatibilità

Un'altra cosa che puoi fare, specialmente se parliamo di software precedente, è modificare le impostazioni di compatibilità. Alcuni vecchi programmi che potresti aver usato con facilità su versioni precedenti del sistema operativo potrebbero causare problemi in Windows 10. Ciò si verifica a causa di problemi di compatibilità, soprattutto se il programma a cui ci riferiamo è vecchio come il tempo. Fortunatamente, è possibile modificare la modalità di compatibilità e impostare la compatibilità con alcune versioni precedenti di Windows.

Se Windows 10 non è in grado di eseguire il programma in modo continuo, è possibile passare a, diciamo, Windows 7 e avere un tempo facile nell'esecuzione del programma. Inoltre, in questo modo probabilmente ti libererai degli ulteriori incidenti.

Se non sei sicuro di come farlo, troverai queste istruzioni utili:

  1. Passare alla cartella di installazione dell'app in difficoltà.
  2. Individuare il file .exe, fare clic con il tasto destro e aprire Proprietà.
  3. Sotto la scheda Compatibilità, seleziona la casella accanto a "Esegui questo programma in modalità di compatibilità per".

  4. Scegli la versione Windows preferita e fai clic su OK per confermare le modifiche.

Ciò dovrebbe risolvere alcune delle possibili interruzioni causate dall'impossibilità del sistema di leggere il programma come previsto.

3. Eseguire il programma come amministratore

Oltre alla modalità di compatibilità, alcuni programmi prosperano (leggi: funzionano correttamente) solo con l'autorizzazione amministrativa. Non è insolito che alcune applicazioni apportino alcune modifiche al sistema che sono consentite solo a un amministratore. Inoltre, il controllo dell'account utente richiede che si verifichi una volta che il programma tenta di apportare modifiche, può bloccare l'esecuzione del programma e quindi causare l'arresto anomalo.

Non ti consigliamo di disabilitarli completamente a causa dei rischi per la sicurezza, ma puoi almeno disabilitarli per il singolo programma che presenta un problema. Quindi, oltre alla compatibilità, abbiamo un altro tweak comune, e le istruzioni sono di seguito:

  1. Passare alla cartella di installazione dell'app in difficoltà.
  2. Individuare il file .exe, fare clic con il tasto destro e aprire Proprietà.

  3. Nella scheda Compatibilità, seleziona la casella accanto alla casella "Esegui come amministratore".
  4. Clicca OK.

Con questo, dovresti risolvere alcuni problemi. Tuttavia, se il problema si sta approfondendo, assicurati di passare ad altri passaggi.

4. Ricerca di malware

Un'altra causa di improvvisi arresti anomali può essere l'infezione da malware. Questi fastidiosi virus possono sicuramente causare molti problemi e l'uso sconvolto di alcune applicazioni è saldamente in cima alla lista. Quello che tendono a fare, e questo è un evento terribilmente comune, è quello di infettare i file di installazione e corrompere il programma. Esistono vari motivi per cui il virus può attaccare una determinata applicazione, ma puoi star certo che non serve a nulla.

Quindi, assicurati che il tuo PC sia pulito prima di arrivare a qualche soluzione alternativa leggermente complicata. A volte i virus passano attraverso la protezione in tempo reale, quindi è consigliabile scansionare il tuo hard disk di volta in volta. La procedura è diversa per le soluzioni di terze parti, ma ti offriamo una panoramica su come eseguire una scansione approfondita con la soluzione di sicurezza nativa di Windows, Windows Defender. Le istruzioni sono di seguito:

  1. Apri l'icona di Windows Defender dall'area di notifica e scegli Scansioni avanzate.
  2. Salva tutto per prevenire la perdita di dati perché il tuo PC si riavvierà dopo il prossimo passaggio.
  3. Individua Windows Defender Offline e fai clic su Scansione offline.

  4. Il PC si riavvierà e la procedura di scansione durerà per circa 15-20 minuti.

Successivamente, il sistema dovrebbe essere in chiaro. Tuttavia, è possibile che un antivirus elimini determinati file essenziali interessati da un virus. Inoltre, alcuni strumenti di terze parti o persino Windows Defender possono eliminare alcuni file di programma cruciali per errore. Con questo in mente, potrebbe essere necessario riparare l'installazione e impostare un'eccezione all'interno delle impostazioni antivirus.

5. Pulire i valori del Registro di sistema

C'è una grande possibilità che tu abbia installato un programma per più di un paio di volte. Ora, è solo una cosa normale e non dovrebbe causare problemi. Ma non è sempre così. Vale a dire, una volta disinstallato il programma nella sezione Installazione applicazioni del Pannello di controllo, alcuni file rimangono nel PC. E nel registro, che è di maggiore importanza. Quindi, per alcune applicazioni, è consigliabile cancellare il registro dei valori rimanenti e reinstallare il programma.

Inoltre, ti consigliamo di cancellare tutti i file rimanenti dalla cartella di installazione che è, nella maggior parte dei casi, posta nella partizione C :. La cartella aggiuntiva da verificare è la cartella App Data. Per accedervi, digita % appdata% nella barra di ricerca di Windows. Per scopi di pulizia, è possibile utilizzare CCleaner o una soluzione simile di terze parti. Tuttavia, tieni presente che il Registro è un terreno pericoloso, quindi esegui il backup prima che inizi la pulizia.

Per ulteriori informazioni, puoi consultare questo articolo.

6. Pulisci i file temporanei

I file temporanei sono una necessità per un po 'di tempo, ma poi diventano ridondanti e possono creare problemi all'interno del sistema. Fondamentalmente, puoi fare a meno di loro, quindi consigliamo vivamente di pulirli di tanto in tanto. A tale scopo, è possibile utilizzare un'ampia varietà di strumenti di terze parti, incluso CCleaner sopra menzionato. Tuttavia, non dare per scontato gli strumenti di sistema. È anche possibile eliminare file temporanei con strumenti di sistema.

Seguire queste istruzioni per eseguire una pulizia del disco e sbarazzarsi dei file temporanei del sistema:

  1. Apri questo PC.
  2. Fare clic con il tasto destro sulla partizione di sistema e aprire Proprietà.
  3. Scegli Disk Cleanup.
  4. Seleziona le caselle accanto a File temporanei.

  5. Confermare la selezione e pulire i file temporanei.

Dopodiché, dovrebbe essere più semplice eseguire alcuni programmi. Tuttavia, se il programma si blocca ancora inaspettatamente, ci sono altre cose che puoi fare.

7. Eseguire SFC e DISM

Per alcuni programmi relativi al sistema, il problema potrebbe risiedere nei file di sistema corrotti o incompleti. Non è un evento insolito, soprattutto perché i frequenti aggiornamenti o malware possono facilmente infliggere questi errori. A tale scopo, è più sicuro passare al prompt dei comandi con privilegi elevati e uno strumento essenziale che dovrebbe acquisire e risolvere problemi comuni con i file di sistema. Lo strumento SFC è la prima scelta ovvia, anche se puoi provare DISM per una scansione più avanzata.

Se non sei sicuro su come eseguire lo strumento SFC tramite il prompt dei comandi con privilegi elevati, segui le istruzioni riportate di seguito:

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul menu Start e aprire il prompt dei comandi (Admin).
  2. Nella riga di comando, digita il seguente comando e premi Invio:
    • sfc / scannow

  3. Al termine della procedura, riavviare il PC.

Come già accennato, la scansione SFC è la prima fase di risoluzione dei problemi quando si desidera verificare l'integrità dei file di sistema. Tuttavia, se SFC fallisce, puoi sempre girare su DISM. Deployment Image Servicing and Management è un ottimo strumento che dovrebbe aiutare a risolvere i problemi con i file di sistema ripristinandoli allo stato originale.

Se non sei sicuro su come eseguire DISM, segui queste istruzioni:

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse su Start e aprire il prompt dei comandi (Admin).
  2. Nella riga di comando, digitare il seguente comando:
      • DISM.exe / Online / Cleanup-image / Restorehealth
  3. Il processo dovrebbe eseguire la scansione e risolvere possibili problemi di corruzione dei file e risolvere problemi correlati.

C'è più di un modo per utilizzare DISM e per ulteriori informazioni, è possibile controllare questo articolo per una spiegazione approfondita.

8. Cambia permessi

Un'altra cosa che vale la pena controllare è Data Execution Prevention. La maggior parte dei programmi sono inizialmente bloccati prima del primo utilizzo. Ma all'avvio di un'applicazione e fornendo il permesso di modificare le impostazioni di sistema, DEP non ti disturberà. Certo, non la maggior parte del tempo. Purtroppo, a causa di frequenti aggiornamenti, in particolare aggiornamenti importanti, le autorizzazioni fornite possono essere revocate. E questo potrebbe bloccare la tua applicazione e causare improvvisi arresti di tanto in tanto.

A tale scopo, è necessario navigare in profondità in Proprietà del sistema e creare un'eccezione per l'app in difficoltà. Segui i passaggi sottostanti per farlo:

  1. Apri questo PC e fai clic su Proprietà del sistema.
  2. Nella scheda Avanzate> Prestazioni, fai clic su Impostazioni.
  3. Fare clic sulla scheda Prevenzione esecuzione dati.
  4. Scegli "Attiva DEP per tutti i programmi e servizi eccetto quelli che seleziono".
  5. Fare clic su Aggiungi e accedere alla cartella di installazione dell'app in difficoltà e individuare il file .exe.
  6. Imposta un'eccezione e conferma le modifiche.

Questo dovrebbe risolvere alcuni dei problemi, ma potrebbe comunque non essere sufficiente per farti uscire dalla crisi.

9. Controlla i driver

Questo, ovviamente, riguarda principalmente i giochi. Se il tuo gioco si blocca improvvisamente, dovresti prima controllare queste due cose:

  • Presenza e versione di programmi aggiuntivi come: DirectX, ridistribuibili, NET Framework o alcuni client di terze parti.
  • Driver GPU.

Una volta che sei sicuro che tutto ciò che il gioco richiede è installato, dovresti tendere ai conducenti. I driver sono essenziali e potrebbero anche essere la ragione per i crash in primo luogo. Se non sei sicuro su come installare o aggiornare i driver della GPU, le seguenti istruzioni dovrebbero funzionare a tuo favore:

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse su Start e aprire Gestione dispositivi.
  2. Passare a Visualizza driver, fare clic con il tasto destro sulla GPU e Aggiorna driver.

  3. Inoltre, è possibile accedere al sito OEM e scaricare i driver ufficiali poiché alcune schede dispongono di supporto software specifico.

È fondamentale installare driver appropriati forniti dall'OEM per molte ragioni. Non scaricare driver sospetti.

Tieni presente che l'aggiornamento dei driver è una procedura avanzata. Se non stai attento, puoi causare danni permanenti al tuo sistema scaricando le versioni sbagliate del driver, quindi usa la massima cautela. Si consiglia vivamente a DriverFix di scaricare automaticamente tutti i driver obsoleti sul PC.

  • Scarica ora DriverFix dal sito ufficiale

Disclaimer : alcune funzionalità di questo strumento non sono gratuite.

Questo dovrebbe farlo. In caso di domande o suggerimenti, ti consigliamo di pubblicarli nei commenti qui sotto. Saremo lieti di aiutarti.

Raccomandato

4 migliori software di playout automatizzati per il successo della trasmissione
2019
Correzione completa: Teredo non è in grado di qualificare l'errore su Windows 10
2019
Errore IRQL NON PIÙ O EQUAL in Windows 10 [FULL FIX]
2019