Correzione: Media Streaming non funziona su Windows 10

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Molti utenti attribuiscono priorità alla funzionalità di streaming di Windows Media prima di soluzioni di streaming di terze parti. Questa è una scelta ovvia se preferisci riporre la tua fiducia nelle funzionalità di Windows integrate. Tuttavia, sembra che Media Streaming non funzioni per alcuni utenti in Windows 10.

Presumibilmente, alcuni di loro hanno rilevato la funzione in grigio e non sono stati in grado di avviarlo. Per affrontarlo, abbiamo preparato alcune soluzioni che dovrebbero aiutarvi in ​​modo sostanziale. Assicurati di controllarli qui sotto.

Cosa fare se Media Streaming non funziona in Windows 10

  1. Abilita la riproduzione automatica
  2. Attiva l'indicizzazione della ricerca
  3. Modifica i Criteri di gruppo locali
  4. Controlla i servizi correlati
  5. Sostituire la cartella della cache di Media Player

Soluzione 1 - Abilita la riproduzione automatica

Per prima cosa, per trasmettere o trasmettere file multimediali tramite Windows Media Player, è necessario abilitare la riproduzione automatica. Questa procedura è semplice e dovresti riuscire a farlo funzionare in pochissimo tempo. Seguire le istruzioni seguenti per abilitare lo streaming automatico in Windows Media Player:

Seguire le istruzioni seguenti per abilitare lo streaming automatico in Windows Media Player:

  1. Apri Windows Media Player .
  2. Fai clic sul menu a discesa Stream vicino alla barra dei menu.
  3. Dal menu a discesa, seleziona Consenti automaticamente ai dispositivi di riprodurre i miei file multimediali .

  4. Riavvia Windows Media Player e riprova.

Soluzione 2 - Attivare l'indicizzazione della ricerca

Alcuni utenti esperti hanno ricordato che Media Streaming è connesso all'indicizzazione di ricerca di Windows e, quindi, può essere influenzato da esso. Se hai disabilitato l'indicizzazione della ricerca di Windows per qualche motivo, ti consigliamo di riattivarlo. Questo, si spera, risolverà i problemi con Media Streaming.

Se non sei sicuro di come abilitare l'indicizzazione della ricerca, procedi nel seguente modo:

  1. Nella barra di ricerca, digitare control e aprire il Pannello di controllo .
  2. Scegli Programmi e funzionalità .
  3. Fai clic su Attiva o disattiva funzionalità di Windows dal riquadro di sinistra.
  4. Seleziona la casella accanto a "Indicizzazione ricerca di Windows" per attivarla.
  5. Riavvia il PC per applicare le modifiche.

Soluzione 3 - Modifica Criteri di gruppo locali

Criteri di gruppo locali sono disponibili per la configurazione e la gestione di varie autorizzazioni all'interno di un sistema. Ora, ci sono alcune impostazioni di permessi di protezione con lo scopo principale di impedire lo streaming non autorizzato.

Pertanto, probabilmente vorrai che l'impostazione sia disabilitata, al fine di correggere l'errore di streaming multimediale. Per questo, avrai bisogno di autorizzazione amministrativa sul tuo PC.

Seguire le istruzioni seguenti per disabilitare questa impostazione nell'Editor criteri gruppo locale:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita gpedit.msc e apri Editor Criteri di gruppo locali.
  2. Segui questo percorso:
    • Configurazione computer> Modelli amministrativi> Componenti di Windows> Windows Media Player
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Impedisci condivisione di file multimediali e seleziona Modifica .

  4. Fai clic su Disabilitato e conferma le modifiche.
  5. Riavvia il PC e prova a abilitare nuovamente Media Streaming.

Soluzione 4 - Controllare i servizi correlati

Come ogni altro componente di Windows, Media Sharing ha più di alcuni servizi correlati che governano tutto. Ora, per impostazione predefinita, una volta attivato Media Streaming, dovrebbero cambiare lo stato in Attivo. Tuttavia, sembra che alcuni di essi siano, senza motivo apparente, permanentemente disabilitati.

Di conseguenza, tale occorrenza impedirà l'avvio di Media Streaming. Fortunatamente, puoi avviarli manualmente in pochi semplici passaggi. Basta seguire le istruzioni di seguito e assicurarsi che i servizi correlati siano attivi e in esecuzione:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digitare services.msc e aprire Servizi .
  2. Passare al servizio host UPnP, fare clic con il tasto destro del mouse e aprire Proprietà.

  3. Impostare il tipo di avvio su Automatico, fare clic su Interrompi e quindi su Avvia per riavviare questo servizio. Quindi fare clic su OK.
  4. Passare ora al servizio di condivisione di rete di Windows Media Player e ripetere la stessa procedura.

  5. Chiudi i servizi e cerca le modifiche.

Soluzione 5 - Sostituire la cartella della cache di Media Player

Infine, se nessuno dei precedenti passaggi ti ha fornito i risultati desiderati, abbiamo ancora una soluzione valida che dovresti prendere in considerazione. Vale a dire, Windows Media Player memorizza i dati di configurazione e di cache nella directory AppData. Questi file possono essere danneggiati o incompleti e quindi provocare un sacco di problemi con Windows Media Player o, in questo caso distintivo, Media Streaming tramite Media Player.

Puoi cancellare questa cartella o il suo contenuto, ma ti consigliamo di rinominarlo e continuare con la tua vita. Al successivo avvio di Windows Media Player, il sistema ricrea la cartella Media Player in modo da poter iniziare da zero.

Segui le istruzioni sottostanti per rinominare la cartella Media Player:

  1. Copia questo percorso e incollalo nella barra di ricerca di Windows.
    • % userprofile% \ AppData \ Local \ Microsoft
  2. Rinomina Media Player in Media Player precedente .

  3. Riavvia il tuo PC e avvia Windows Media Player .

Questo dovrebbe farlo. Certamente speriamo che tu sia riuscito a superare i problemi con Media Streaming e finalmente farlo funzionare.

Non dimenticare di condividere la tua esperienza con i problemi di streaming multimediale con altri lettori. Puoi farlo nella sezione commenti qui sotto.

Raccomandato

Correzione: il menu Start non funzionava con Windows 10
2019
Correzione: errore "Il tuo PC è offline" in Windows 10, 8.1
2019
Come proteggere con password i file ZIP su Windows 10
2019