FIX: l'opzione Sleep non è presente in Windows 10

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Il sonno è importante per qualsiasi sistema, che sia il tuo corpo o il tuo computer. Quindi quando ti manca l'opzione di sospensione sul tuo computer, può essere altrettanto frustrante. Alcuni dei motivi per cui potrebbe non essere possibile mettere il computer in stato di sospensione includono:

  • L'opzione sleep è mancante
  • La scheda video sul tuo computer non supporta il sonno
  • L'amministratore di sistema gestisce alcune impostazioni
  • Il sonno e altri stati di risparmio energetico non sono abilitati nel BIOS del tuo computer

Se hai già riavviato il PC e hai installato gli ultimi aggiornamenti di Windows 10, tuttavia il problema persiste, segui la risoluzione dei problemi elencati di seguito per ripristinare l'opzione di sospensione in Windows 10.

Come risolvere l'opzione di sospensione mancante in Windows 10

  1. Controllare le impostazioni delle opzioni di alimentazione
  2. Controllare i driver Chipset
  3. Verifica quali stati di sospensione sono disponibili
  4. Resetta e ripristina i piani di alimentazione di default
  5. Apporta modifiche ai criteri di gruppo
  6. Passare l'account su un account locale e quindi tornare a un account Microsoft
  7. Ripristinare il driver
  8. Aggiorna driver
  9. Disinstallare e reinstallare il driver
  10. Eseguire un avvio pulito
  11. Eseguire un ripristino del sistema

Soluzione 1: controllare le impostazioni delle opzioni di alimentazione

  • Fare clic con il tasto destro del mouse su
  • Seleziona Opzioni risparmio energia

  • Seleziona Scegli cosa fanno i pulsanti di accensione

  • Fai clic su Cambia impostazioni che al momento non sono disponibili

  • Vai alle impostazioni di spegnimento

  • Trova Sleep e spunta la casella su Show in Power menu

  • Fai clic su Salva modifiche

  • Riavvia il computer e controlla se l'opzione di sospensione viene ripristinata

Soluzione 2: controllare i driver del chipset

Controllare il sito Web del produttore del computer per un driver di chipset aggiornato che supporti Windows 10. Il nuovo driver potrebbe includere l'opzione di sospensione per Windows.

  • LEGGI ANCHE: Correzione: Windows 8, 10 Si sveglia da Sleep a se stante

Soluzione 3: verificare quali stati di sospensione sono disponibili

  • Fare clic su Start
  • Digita cmd nella casella di ricerca
  • Fare clic con il tasto destro del mouse su Prompt dei comandi e selezionare Esegui come amministratore

  • Fare clic su per confermare
  • Al prompt, digitare powercfg -a

  • Premi Invio. Verranno visualizzati gli stati di sospensione disponibili disponibili.

Soluzione 4: ripristinare e ripristinare i piani di alimentazione di default

  • Fare clic su Start
  • Digita cmd nella casella di ricerca
  • Fare clic con il tasto destro del mouse su Prompt dei comandi e selezionare Esegui come amministratore
  • Fare clic su per confermare
  • Al prompt, digitare powercfg -restoredefaultschemes e premere Invio

Ciò ripristinerà le impostazioni del piano di alimentazione sui valori predefiniti. Eventuali piani di alimentazione personalizzati verranno rimossi, quindi verificare se si sta ottenendo l'opzione di sospensione dopo aver ripristinato le impostazioni di alimentazione.

  • LEGGI ANCHE: il tuo computer Windows 10 non andrà a dormire? Ecco come risolvere questo problema

Soluzione 5: apportare modifiche ai criteri di gruppo

A volte, quando in Windows 10 manca un'opzione di sospensione, è possibile che siano presenti modifiche ai criteri di gruppo per ripristinare l'opzione.

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse su
  2. Seleziona Esegui
  3. Digitare gpedit.msc
  4. Clicca OK
  5. Tipo User ConfigurationAdministrative TemplatesStart Menu and Taskbar
  6. Fare doppio clic su Rimuovi e Impedisci l'accesso al comando Chiudi sessione
  7. Seleziona Disabilitato
  8. Fare doppio clic sul pulsante di accensione Cambia menu di avvio
  9. Seleziona Abilitato
  10. Scegli Spegni

Soluzione 6: passare l'account a un account locale e quindi tornare a un account Microsoft

Anche la creazione di un nuovo account utente può funzionare, ma puoi provare a passare a un account locale e tornare a un account Microsoft e vedere se apporta modifiche.

  • Fare clic su Start
  • Seleziona Impostazioni

  • Fai clic su Account

  • Vai al tuo account

  • Fare clic su S ign via con un account locale e seguire le istruzioni per creare l'account locale
  • Una volta effettuato l'accesso tramite un account locale, vai su Impostazioni> Account> La tua email e gli account e accedi invece con un account Microsoft
  • Inserisci le credenziali dell'account Microsoft durante l'installazione

Soluzione 7: ripristinare il driver

  • Fare clic con il tasto destro del mouse su
  • Seleziona Gestione periferiche

  • Seleziona Controller video audio e giochi e fai clic per espandere l'elenco, quindi scegli la scheda grafica / video.

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda grafica / video, quindi selezionare Proprietà .

  • In Proprietà, selezionare la scheda Driver

  • Seleziona Ripristina driver, quindi segui le istruzioni

Se il pulsante non è disponibile, significa che non c'è alcun driver a cui tornare.

  • LEGGI ANCHE: Correzione: il PC non uscirà dalla modalità Sospensione

Soluzione 8: driver di aggiornamento

Un driver di scheda di rete obsoleto o incompatibile è una delle cause quando l'adattatore WiFi USB non si connette a Internet. Se di recente hai avuto un aggiornamento a Windows 10, molto probabilmente il driver corrente era per una versione precedente. Verifica se un driver aggiornato è disponibile effettuando le seguenti operazioni:

  • Fare clic con il tasto destro del mouse su
  • Seleziona Gestione periferiche

  • Selezionare Schede video e fare clic per espandere l'elenco, quindi verificare il nome dell'adattatore

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'adattatore e selezionare Aggiorna software driver

  • Seleziona Cerca automaticamente per il software del driver aggiornato

  • Riavvia il tuo computer per vedere se risolve l'adattatore WiFi USB non si collega al problema di Internet

Se non si dispone di aggiornamenti dei driver disponibili, fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver della scheda grafica e fare clic su Disinstalla, quindi riavviare il computer.

Aggiorna i driver da Windows Update:

  • Fare clic su Start
  • Seleziona Impostazioni
  • Seleziona Aggiorna e sicurezza
  • Seleziona Windows Update

  • Fai clic su Verifica aggiornamenti

Aggiorna i driver dal sito Web del produttore

Vai al sito Web del produttore della scheda, controlla gli ultimi driver per Windows 10 disponibili e quindi installalo in base alle istruzioni sul sito web.

  • Fare clic con il tasto destro del mouse su
  • Seleziona Gestione periferiche

  • Espandi l'opzione Suoni, video e giochi

  • Fare clic con il tasto destro sulla scheda grafica / video
  • Fai clic su Aggiorna software driver

  • Riavvia il tuo computer

Soluzione 9: disinstallare e reinstallare il driver

I file dei driver devono essere disinstallati prima di aggiornare i driver più recenti o quando si rimuove una scheda grafica / video precedente e la si sostituisce con una nuova. Ecco come disinstallare i driver dal tuo sistema:

  • Fare clic con il tasto destro del mouse su
  • Seleziona Pannello di controllo

  • Fai clic sull'icona Programmi

  • Seleziona il nome del tuo Driver di visualizzazione
  • Fare clic sul pulsante Cambia / Rimuovi o Aggiungi / Rimuovi
  • Confermare che si desidera continuare con la disinstallazione
  • Una volta disinstallati i file del driver, riavviare il computer per completare la disinstallazione
  • Accendi il computer e reinstalla il driver della scheda grafica / video

Soluzione 10: eseguire un avvio parziale

L'esecuzione di un avvio pulito per il computer riduce i conflitti relativi al software che possono far emergere le cause principali dell'opzione di sospensione in Windows 10. Questi conflitti possono essere causati da applicazioni e servizi che si avviano e vengono eseguiti in background ogni volta che si avvia Windows normalmente.

  • Accedi come amministratore
  • Vai alla casella di ricerca
  • Digita msconfig

  • Seleziona la configurazione del sistema
  • Trova la scheda Servizi

  • Seleziona Nascondi tutti i servizi Microsoft

  • Fare clic su Disabilita tutto

  • Vai alla scheda Avvio
  • Fai clic su Apri Task Manager

  • Chiudere Task Manager quindi fare clic su OK
  • Riavvia il tuo computer

Avrai un ambiente di boot pulito dopo che tutti questi passaggi sono stati seguiti con attenzione, dopo di che puoi provare e verificare se l'opzione sleep è ripristinata.

  • LEGGI ANCHE: Correzione: Surface Pro 4 non si riattiva dal sonno

Soluzione 11: eseguire un ripristino del sistema

Se si verifica un problema con il browser di Windows 10 sul computer in uso, utilizzare Ripristino configurazione di sistema per creare punti di ripristino utilizzando la procedura riportata di seguito e verificare se è utile:

  • Fare clic su Start
  • Vai alla casella del campo di ricerca e digita Ripristino configurazione di sistema
  • Fai clic su Crea un punto di ripristino nell'elenco dei risultati di ricerca

  • Inserisci la password dell'account amministratore o concedi le autorizzazioni se richiesto
  • Nella finestra di dialogo Ripristino configurazione di sistema, fare clic su Scegli un punto di ripristino diverso
  • Fare clic su Avanti
  • Fare clic su un punto di ripristino creato prima che si sia verificato il problema
  • Fare clic su Avanti
  • Fai clic su Fine

Il ripristino non influisce sui file personali. Rimuove tuttavia app, driver e aggiornamenti installati dopo la creazione del punto di ripristino.

Qualcuno di queste soluzioni ha funzionato? Lascia il tuo commento nella sezione sottostante e facci sapere la tua esperienza.

Raccomandato

Ecco i migliori giochi con meno di $ 10 da acquistare al momento
2019
Come risolvere il ritardo della simulazione in The Sims 4
2019
Come risolvere blocchi danneggiati in Minecraft
2019