Questa versione delle opzioni di ripristino del sistema non è compatibile [FIX]

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Il ripristino del sistema è uno dei rimedi più semplici se l'installazione di Windows 7 non è riuscita. Purtroppo, non sempre funziona a causa di problemi apparentemente casuali come la versione di opzioni di ripristino del sistema non è un errore compatibile .

Quando si verifica, il PC si comporta in modo strano e può rifiutarsi ostinatamente di ripristinare le impostazioni di avvio corrette anche dopo aver provato soluzioni comuni come il riavvio del computer.

A questo punto, si è di fronte a una schermata iniziale all'avvio e quindi a una schermata nera e problemi correlati e il computer non verrà avviato.

L'unica via d'uscita per te è provare altre opzioni, e ce ne sono molte.

Ma appena prima di discuterli, diamo un'occhiata a ciò che scatena l'irritante questa versione delle opzioni di ripristino del sistema non è un problema compatibile ...

Cosa fa scattare questo errore?

  1. Problemi di compatibilità : questo problema può verificarsi quando la versione installata di Windows non è compatibile con l'immagine Windows che si sta utilizzando per il ripristino. Ad esempio, potrebbe essere un OEM mentre è stata installata un'edizione al dettaglio. È anche possibile eseguire un disco di ripristino a 64 bit su un Windows a 32 bit.
  1. Impostazioni di avvio errate : la regolazione delle impostazioni di avvio del sistema nel BIOS durante la riparazione potrebbe confondere il processo di avvio e portare questo problema.
  2. Unità disconnesse : puoi anche aspettarti questa sfida se stai tentando un ripristino del sistema quando un'unità è scollegata (per PC installati con più dischi rigidi).

Per farla breve, l'errore si verifica a causa di una configurazione di riparazione del sistema difettosa.

RISOLTO: questa versione delle opzioni di ripristino del sistema non è compatibile

Esistono diversi modi per risolvere questo ostacolo di ripristino.

Metodo 1: modifica le impostazioni di avvio

Per PC con più di un disco rigido, puoi provare a modificare le impostazioni del BIOS come segue:

Opzione 1: Disabilita tutti gli altri dischi tranne il disco di sistema di Windows

Se si disattiva il secondo disco rigido (e ogni altro disco in più) nel BIOS e si lascia il disco del sistema Windows (disco rigido primario) solo al momento del ripristino, la compatibilità potrebbe non verificarsi. Ciò dovrebbe quindi consentire al ripristino di Windows 7 di procedere normalmente.

Opzione 2: consente di accedere al disco di sistema da un canale inferiore

In alternativa, potrebbe essere necessario esaminare in quali porte le diverse unità - sistema, unità DVD / Blu-ray e dischi secondari sono installati sulla scheda madre.

Quindi si ricollega l'unità di sistema a un canale / slot inferiore, ad esempio lo slot SATA # 0 (canale 0). Collega il resto agli altri slot, ad esempio, il Blu-ray può passare allo slot SATA n. 1, RAID agli slot SATA n. 2 e così via.

Inoltre, cambiare sequenza di avvio e assicurarsi che il disco di sistema sia il numero 1 nell'elenco delle priorità di avvio del sistema.

Infine, riavvia dal tuo disco di ripristino.

Metodo 2: Disconnetti e riconnetti le unità

Se l'opzione di riparazione di Windows non funziona, prova a scollegare e ricollegare i dischi rigidi, compresi eventuali dischi RAID esistenti.

Dovresti accedere alle loro porte rimuovendo la custodia del sistema. Ricordarsi di scollegare il PC dalla presa di corrente prima di aprire la custodia.

Riprovare il recupero subito dopo aver ricollegato i cavi di alimentazione e vedere se ciò risolverà questa versione delle opzioni di ripristino del sistema non è un problema compatibile.

3: Disabilitare UEFI

UEFI Secure Boot aiuta a garantire che il tuo computer si avvii utilizzando solo il firmware affidabile.

Ma occasionalmente questa versione delle opzioni di ripristino del sistema non è compatibile.

Disabilitare l'avvio sicuro può quindi rimuovere la battuta d'arresto indesiderata.

passi:

  1. Apri il menu del BIOS del tuo PC. Si preme il tasto corretto durante la sequenza di avvio, ad esempio, Esc, F1, F2 o F12.
  2. Individua le impostazioni di Avvio protetto e modificalo in Disabilitato . Puoi trovare questa opzione sotto Autenticazione , Sicurezza o Avvio

  3. Salva le modifiche ed esci.
  4. Il PC si riavvia.

Se tutto va bene, riavvierà il ripristino ed eseguirà i passaggi fino al completamento.

Metodo 3: creare un nuovo disco di ripristino

È possibile che tu stia tentando di ripristinare l'installazione di Windows utilizzando un DVD di ripristino di Windows 7 obsoleto.

Ciò si verifica soprattutto nelle macchine più recenti dotate di UEFI abilitato al posto dell'interfaccia convenzionale del firmware del BIOS.

passi:

  1. Da un'altra macchina partizionata EFI, fare clic sul pulsante Start (inserire prima un'unità flash USB / DVD).
  2. Seleziona Pannello di controllo dal menu.
  3. Seleziona Sistema e Manutenzione.

  4. Scegli Backup e Ripristina .

  5. Fai clic su Crea un disco di ripristino del sistema dal riquadro di sinistra.

  6. Segui i passaggi come indicato.
  7. Inserire il nuovo disco di ripristino di Windows 7, quindi riavviare il PC ed eseguire i normali passaggi per ripristinare l'immagine di Windows 7.

Metodo 4: avvio in modalità UEFI / compatibilità del BIOS legacy

Un altro modo per superare questo errore è l'avvio in modalità UEFI.

Questo perché l'avvio in questa modalità durante il ripristino di Windows elimina eventuali conflitti di compatibilità dall'USB / DVD.

passi:

  1. Inserire la chiave di installazione DVD / USB di Windows.
  2. Avvia di nuovo il PC su questa chiave DVD / USB facendo clic su qualsiasi tasto all'avvio.
  3. Passare attraverso la procedura guidata di installazione finché non si arriva a scegliere un tipo di installazione. Qui si seleziona Personalizzato .

  4. Viene visualizzata la finestra in cui si desidera installare Windows . Fai questo: seleziona ogni partizione mostrata sull'unità e scegli Elimina .

  5. L'unità mostrerà ora un enorme spazio / area non allocato. Seleziona questo spazio non allocato e premi Avanti .
  6. Windows rileverà automaticamente che il computer è stato avviato nella modalità UEFI e riformatterà l'unità e inizierà l'installazione.
  7. Non installare. Invece, fare clic su X per interrompere il processo (dopo aver eliminato la partizione), quindi selezionare la riparazione.
  8. Controlla se le opzioni di Ripristino del sistema ora funzionano correttamente.

ALTRE GUIDE SOLO PER TE:

  • Come riparare i file corrotti dopo aver usato le opzioni di recupero dei file
  • File di dati di configurazione di avvio di ripristino mancante [Correzione rapida]
  • Correzione: 'Inserisci l'installazione di Windows o il supporto di recupero' errore

Raccomandato

4 migliori software di playout automatizzati per il successo della trasmissione
2019
Correzione completa: Teredo non è in grado di qualificare l'errore su Windows 10
2019
Errore IRQL NON PIÙ O EQUAL in Windows 10 [FULL FIX]
2019