Cosa fare se non è possibile inizializzare il disco in Windows 10

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

I problemi con l'inizializzazione di un disco nuovo sono facili da superare semplicemente formattandolo in partizioni GPT o MBR. Tuttavia, che cosa fare se un disco una volta completamente funzionale non verrà inizializzato? Beh, quasi niente. Ma, prima di arrendere e formattare l'unità, ci sono alcune cose che possiamo provare. Se non è possibile inizializzare il disco in Windows 10, provare con i passaggi seguenti.

Il disco non verrà inizializzato in Windows 10

  1. Assicurati che il disco sia online
  2. Esegui il test del disco
  3. Prova a riparare l'unità
  4. Utilizzare un programma di terze parti per eseguire il backup dei dati e inizializzare l'unità

Soluzione 1 - Assicurarsi che il disco sia online

La prima cosa che devi fare è confermare che il disco sia online. Le unità flash non devono essere impostate online durante la configurazione, ma non è il caso delle unità HDD standard. Quindi, prima di fare qualcosa di drastico, abilitiamo l'unità in primo luogo.

Ciò significa che è in esecuzione, mentre offline lo fa apparire nelle impostazioni del BIOS ma non nel sistema. Tieni presente che questo, nel caso in cui il disco rigido sia danneggiato, non sarà di troppo uso.

Ecco come impostare il disco come online:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita Gestione disco e apri " Crea e formatta le partizioni del disco rigido ".
  2. Fai clic con il tasto destro del mouse sull'unità non inizializzata in basso a sinistra e scegli Online dal menu contestuale.

  3. Prova ad accedere all'unità.

Soluzione 2: eseguire il test del disco

Se il disco non viene ancora inizializzato, prendere in considerazione l'esecuzione di un test del disco. È possibile utilizzare le risorse di sistema, ma in questo scenario preferiamo scaricare e utilizzare uno strumento diagnostico di terze parti. Quello che dobbiamo fare è scoprire che l'unità è completamente funzionale e senza corruzione.

Inoltre, insieme all'ispezione del software, assicurarsi che i cavi siano collegati correttamente. Nel caso si tratti di un'unità esterna con custodia portatile, estrarla e ricollegarla. Dopo, prova un'altra volta.

Dal punto di vista del software, prova con uno di questi programmi per verificare la presenza di errori. L'importante è non inizializzare manualmente l'unità in quanto ciò richiede la cancellazione di tutti i dati. E se hai qualcosa di valore su quel disco, cancellandolo probabilmente non è quello che vuoi.

Soluzione 3 - Provare a riparare l'unità

Un'altra cosa, anche se inverosimile, è provare a riparare l'unità con le risorse di sistema. Se l'unità è visibile in Gestione disco, puoi provare a ripararla con lo strumento Controllo errori. Questo potrebbe o potrebbe non funzionare, poiché l'unità potrebbe apparire come sconosciuta. Tuttavia, puoi provarlo ed eventualmente risolvere il problema.

Ecco come provare a correggere l'unità non inizializzata:

  1. Apri Gestione disco (come spiegato nella prima soluzione).
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse sul disco interessato e aprire Proprietà .
  3. Scegli Strumenti .
  4. Nella sezione Verifica errori, fai clic su Verifica .

  5. La procedura potrebbe richiedere del tempo a seconda delle dimensioni dell'unità.

Soluzione 4: utilizzare un programma di terze parti per eseguire il backup dei dati e inizializzare l'unità

Infine, se non riesci a inizializzare l'unità, l'unica cosa che puoi fare è formattare l'unità e iniziare da zero. Naturalmente, prima di fare ciò, provare alcuni dei software di recupero gratuiti oa pagamento per ottenere i dati da esso. Puoi provare uno di questi programmi per farlo, ma tieni presente che difficilmente riuscirai a ottenere il 100% dei dati.

Dopo averlo fatto, ecco come inizializzare il disco con Gestione disco:

  1. Apri Gestione disco .
  2. In basso a sinistra, fai clic sul disco non inizializzato e scegli Inizializza disco dal menu contestuale.
  3. Scegli lo stile della partizione (GPT o MBR). Questo cancellerà tutto dalla memoria del disco.
  4. Fai clic su OK e prova ad accedere all'unità.

Detto questo, possiamo concludere questo articolo. Se non riesci ancora a inizializzare il disco, prendi in considerazione la possibilità di sostituirlo. Il motivo più probabile è il malfunzionamento dell'hardware ed è difficile risolverlo.

Raccomandato

Cosa fare se il tuo iPhone si disconnette dal tuo PC Windows 10
2019
Cosa fare se la barra dell'indirizzo del browser non esegue la ricerca
2019
Common bug RUGBY 18 e come risolverli
2019