Come risolvere i problemi di uscita HDMI in Windows 10

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

L'HDMI è un metodo di connessione popolare di alta qualità sia per l'uscita video che audio, quindi non c'è da meravigliarsi che così tante persone lo stiano utilizzando. Parlando di HDMI, molti utenti di Windows hanno segnalato vari problemi di uscita HDMI. Questi problemi con il PC HDMI riguardano tutte le versioni di Windows, inclusi Windows XP, Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Soluzione rapida per risolvere vari problemi in Windows 10

  • Passaggio 1 : scaricare questo strumento di scansione e riparazione del PC
  • Passaggio 2 : Fare clic su "Avvia scansione" per individuare i problemi di Windows che potrebbero causare problemi con HDMI in Windows 10
  • Passaggio 3 : Fare clic su "Avvia riparazione" per correggere tutti i problemi (richiede l'aggiornamento).

Ecco alcuni esempi rapidi di come questi problemi possono manifestarsi:

  • HDMI non funzionerà con il laptop : nella maggior parte dei casi, la TV non riconosce il tuo laptop.
  • L'audio HDMI non viene riprodotto - spesso, il video è disponibile ma l'audio non viene riprodotto, poiché questo utente riporta:

collegare il mio PC desktop a un televisore Samsung utilizzando un cavo HDMI. Video e audio funzionano da mesi senza problemi. Non sono sicuro se questo è collegato, ad un certo punto ho disattivato il mio desktop, quando ho duoduto riattaccare dopo un po 'di tempo, non avevo ancora il suono ..

  • L'immagine HDMI è troppo grande per lo schermo - fortunatamente, l'installazione degli ultimi aggiornamenti dei driver grafici dovrebbe risolvere questo problema in pochi minuti.
  • Il video HDMI è instabile - questo di solito accade quando un secondo monitor è collegato tramite HDMI.

Il problema più comune con HDMI è che manca audio o video e nella maggior parte dei casi è causato dall'incompatibilità del driver, ma ci sono alcune cose che puoi fare per risolvere questo problema. Se non c'è audio, manca il video o semplicemente la porta HDMI non funziona su PC, seguire i passaggi elencati di seguito per aggiornare i driver audio e video.

Come risolvere i problemi di uscita HDMI in Windows 10

  1. Controlla il tuo hardware
  2. Assicurarsi che il dispositivo HDMI sia il dispositivo predefinito
  3. Rollback al driver più vecchio
  4. Aggiorna i tuoi driver
  5. Installa i driver in modalità compatibilità
  6. Imposta il tuo schermo secondario
  7. Esegui una scansione completa del sistema
  8. Riparare il registro
  9. Aggiorna il tuo sistema operativo
  10. Pulisci i tuoi file e cartelle temporanei
  11. Rimuovi il software installato di recente
  12. Esegui il ripristino di sistema
  13. Sostituisci il cavo

1. Controlla il tuo hardware

Prima di immergerti in complesse fasi di risoluzione dei problemi, controlla prima il tuo hardware. Assicurarsi che il cavo HDMI sia inserito correttamente e che tutte le connessioni siano completamente funzionanti.

Ecco il controllo da seguire:

  • Assicurarsi che la connessione HDMI non si sia staccata. Scollegare e ricollegare il cavo. Per assicurarti che il cavo sia ben collegato alla tua porta HDMI, puoi anche acquistare i blocchi HDMI.
  • Accendi l'altoparlante HDMI TV o HDMI e solo in seguito accendi il PC. Quindi spegnere la TV o l'altoparlante, scollegare completamente i dispositivi, attendere un minuto, ricollegarli e riaccenderli. Ora che hai aggiornato la tua connessione HDMI, segui i passaggi elencati di seguito.

2. Assicurarsi che il dispositivo HDMI sia il dispositivo predefinito

Per prima cosa, se il dispositivo HDMI non è impostato come dispositivo predefinito, l'uscita HDMI non è disponibile. Ecco come puoi impostare il dispositivo HDMI come dispositivo predefinito:

  1. Fare clic con il tasto destro sull'icona del volume sulla barra delle applicazioni.
  2. Seleziona "Dispositivi di riproduzione"> nella scheda Riproduzione appena aperta, seleziona semplicemente Dispositivo di uscita digitale o HDMI.

  3. Seleziona "Imposta predefinito"> fai clic su OK. Ora, l'uscita audio HDMI è impostata come predefinita.

Inoltre, assicurati che l'opzione 'Mostra dispositivi disconnessi' sia abilitata, in modo che il tuo PC possa visualizzare tutti i dispositivi ad essa connessi.

3. Ripristinare il driver precedente

Apri Gestione dispositivi e trova il driver che ti dà problemi. Di solito, ha un punto esclamativo accanto ad esso. Fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona l'opzione "Ripristina driver". Questo installerà la versione precedente del driver. Questa funzione è disponibile su Windows 7 e può aiutarti a risolvere rapidamente questo problema, poiché questo utente riporta:

Ho risolto la scorsa notte installando i driver Intel HD Display per Win 8.1. Mi ha quindi permesso di selezionare "Sony TV" come opzione di uscita audio.

Su Windows 10, è necessario fare clic su Proprietà e andare alla scheda Driver per trovare l'opzione "Rollback". Tuttavia, di solito è in grigio, come puoi vedere nello screenshot qui sotto.

A volte, è meglio utilizzare il driver predefinito per evitare problemi di compatibilità. Per utilizzare il driver predefinito, dovrai disinstallare quello corrente e quello predefinito si installerà da solo. Per disinstallare il driver, procedere come segue:

  1. Apri Gestione dispositivi e trova il driver buggato.
  2. Fare clic destro e scegliere Disinstalla.

  3. Selezionare Elimina il software del driver per questo dispositivo e fare clic su OK.
  4. Riavvia il tuo computer.

4. Aggiorna i tuoi driver

Soluzione 1

A volte, tutto ciò che devi fare per risolvere questi problemi è installare i driver più recenti. Basta visitare la scheda grafica o il sito Web del produttore della scheda madre e scaricare i driver più recenti da lì.

È inoltre possibile aggiornare i driver video e audio utilizzando Gestione periferiche. È sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unità che si desidera aggiornare e selezionare "Aggiorna driver".

Se si utilizza un laptop, è preferibile scaricare i driver dal produttore del laptop. Dobbiamo anche ricordare che, in alcuni casi, i vecchi driver possono funzionare meglio, quindi se i driver più recenti non funzionano, segui i passaggi della soluzione precedente per disinstallarli e scaricare la versione precedente dei driver.

Soluzione 2

Gli utenti possono certamente aggiornare manualmente i driver dei dispositivi sul proprio PC visitando il sito Web di ciascun produttore di dispositivi e cercando lì o sul Web il driver giusto in modo che corrisponda al loro tipo e modello di dispositivo. Tuttavia, oltre a richiedere molto tempo, questo processo comporta il rischio di installare il driver sbagliato, il che potrebbe causare seri malfunzionamenti. Il modo più sicuro e più semplice per aggiornare i driver su un computer Windows è utilizzando uno strumento automatico come TweakBit Driver Updater. Questo strumento è approvato da Microsoft e Norton Antivirus. Dopo diversi test, il nostro team ha concluso che questa è la migliore soluzione automatizzata. Di seguito puoi trovare una guida rapida su come farlo.

    1. Scarica e installa TweakBit Driver Updater
    2. Una volta installato, il programma avvierà automaticamente la scansione del tuo PC alla ricerca di driver obsoleti. Driver Updater controllerà le versioni del driver installato sul suo database cloud delle ultime versioni e raccomanderà aggiornamenti appropriati. Tutto quello che devi fare è aspettare che la scansione sia completata.
    3. Al completamento della scansione, si ottiene un rapporto su tutti i driver dei problemi trovati sul PC. Controlla l'elenco e verifica se desideri aggiornare ciascun driver singolarmente o tutto in una volta. Per aggiornare un driver alla volta, fare clic sul collegamento "Aggiorna driver" accanto al nome del driver. Oppure fai semplicemente clic sul pulsante "Aggiorna tutto" nella parte inferiore per installare automaticamente tutti gli aggiornamenti consigliati.

      Nota: alcuni driver devono essere installati in più passaggi, quindi è necessario premere il pulsante "Aggiorna" più volte fino a quando tutti i suoi componenti sono installati.

Disclaimer : alcune funzioni di questo strumento non sono gratuite.

5. Installare i driver in modalità compatibile

Windows 10 ha ancora problemi di compatibilità con i driver, quindi a volte è meglio installarli in modalità compatibilità.

      1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file di installazione del driver e selezionare Proprietà.
      2. Quindi vai alla scheda Compatibilità.
      3. Seleziona Esegui questo programma in modalità compatibilità e scegli Windows 7 dall'elenco.
      4. Fare clic su Applica e OK.
      5. Esegui il file di installazione.

Su Windows 10 Creators Update, puoi anche eseguire la Risoluzione dei problemi di compatibilità del programma dedicata.

      1. Vai a Impostazioni> Aggiorna> Risoluzione dei problemi
      2. In "Trova e risolvi altri problemi", seleziona Risoluzione problemi di compatibilità del programma> esegui lo strumento.

6. Imposta il display secondario

Se stai usando HDMI per collegare un secondo monitor al PC, prova a impostarlo nel pannello di controllo di NVIDIA. Se si utilizza una scheda grafica AMD, utilizzare invece il relativo pannello di controllo. Il processo è lo stesso per entrambe le carte.

      1. Apri il pannello di controllo di Nvidia.
      2. Vai a Imposta più schermi.
      3. Se il display HDMI collegato non viene visualizzato, provare a selezionare e deselezionare gli altri nell'elenco.

Sembra una soluzione oscura, ma alcuni utenti hanno riferito di averli aiutati a abilitare il display HDMI.

7. Eseguire una scansione completa del sistema

Il malware può causare vari problemi sul computer, inclusi problemi di connessione HDMI. Esegui una scansione completa del sistema per rilevare eventuali malware in esecuzione sul tuo computer. È possibile utilizzare l'antivirus integrato di Windows, Windows Defender o soluzioni antivirus di terze parti.

Ecco come eseguire una scansione completa del sistema su Windows 10 Creators Update:

      1. Vai su Start> digita "defender"> fai doppio clic su Windows Defender per avviare lo strumento
      2. Nel riquadro a sinistra, seleziona l'icona dello scudo

      3. Nella nuova finestra, fare clic sull'opzione Scansione avanzata

      4. Controlla l'opzione di scansione completa per avviare una scansione completa del malware di sistema.

8. Riparare il registro

Il modo più semplice per riparare il registro è utilizzare uno strumento dedicato, come CCleaner o Wise Registry Cleaner . Non dimenticare di eseguire prima il backup del registro in caso di problemi.

Puoi anche utilizzare il Controllo file di sistema di Microsoft per verificare la corruzione del file system. L'utilità verifica l'integrità di tutti i file di sistema protetti e ripara i file con problemi quando possibile. Ecco come eseguire una scansione SFC:

1. Vai su Start> digita cmd > fai clic con il tasto destro del mouse su Prompt dei comandi> seleziona Esegui come amministratore

2. Ora scrivi il comando sfc / scannow

3. Attendere il completamento del processo di scansione, quindi riavviare il computer. Tutti i file danneggiati saranno sostituiti al riavvio. Una volta completato il processo, controlla se la tua connessione HDMI è disponibile.

9. Aggiorna il tuo sistema operativo

Assicurati di avere gli ultimi aggiornamenti del sistema operativo Windows sul tuo computer. Come promemoria, Microsoft aggiorna costantemente gli aggiornamenti di Windows al fine di migliorare la stabilità del sistema e risolvere vari problemi.

Per accedere alla sezione Windows Update, è sufficiente digitare "aggiornamento" nella casella di ricerca. Questo metodo funziona su tutte le versioni di Windows. Quindi vai su Windows Update, controlla gli aggiornamenti e installa gli aggiornamenti disponibili.

10. Pulisci i tuoi file e cartelle temporanei

Il modo più semplice e rapido per eliminare i file e le cartelle temporanei è utilizzare Pulitura disco. Mentre si utilizza il computer o si naviga in Internet, il PC accumula vari file non necessari.

Questi cosiddetti file indesiderati possono influire sulla velocità di elaborazione del computer, provocando un rallentamento delle app e anche l'attivazione di problemi audio e video HDMI.

Ecco come utilizzare Disk Cleanup su Windows 10:

1. Vai su Start> digita Disk Cleanup> avvia lo strumento

2. Seleziona il disco che vuoi pulire> lo strumento indicherà quanto spazio puoi liberare

3. Seleziona "Pulisci file di sistema".

Ecco come utilizzare Disk Cleanup su Windows 7:

      1. Vai su Start> digita Disk Cleanup> apri Pulitura disco.
      2. Nella sezione Descrizione di Pulitura disco, seleziona Ripulisci file di sistema e seleziona l'unità che vuoi pulire> fai clic su OK.
      3. Nella scheda Pulitura disco, selezionare le caselle di controllo per i tipi di file che si desidera eliminare> fare clic su OK> selezionare Elimina file.

11. Rimuovere il software installato di recente

Se hai recentemente installato un nuovo software sul tuo computer, prova a disinstallarlo. A volte, il nuovo software installato può causare problemi di compatibilità e vari problemi di connessione, inclusi problemi HDMI.

Vai a Start> digita Pannello di controllo> seleziona il / i programma / i recentemente aggiunto> fai clic su Disinstalla.

Quindi riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto.

12. Eseguire Ripristino configurazione di sistema

Se il problema è stato avviato di recente, eseguire Ripristino configurazione di sistema. Se il problema si è verificato dopo l'installazione del nuovo software sul computer, questo strumento consente di rimuovere app e programmi aggiunti di recente.

L'opzione Ripristino configurazione di sistema consente di ripristinare la precedente configurazione del sistema con prestazioni ottimali senza perdere alcun file, ad eccezione di alcune funzioni e impostazioni personalizzabili.

Se Ripristino configurazione di sistema è abilitato, seguire le istruzioni elencate di seguito (Windows 7 e 8.1):

      1. Vai a Cerca> digita proprietà di sistema> apri Proprietà di sistema.
      2. Vai a Protezione sistema> fai clic su Ripristino configurazione di sistema.
      3. Fare clic su Avanti> scegliere il punto di ripristino preferito nella nuova finestra.
      4. Una volta selezionato il punto di ripristino preferito, fai clic su Avanti> fai clic su Fine.
      5. Il tuo PC si riavvierà e il processo di ripristino inizierà.

Dopo aver completato la procedura, provare a [sostituire a seconda del problema] per vedere se il problema persiste.

Windows 10 offre una serie di opzioni di ripristino avanzate che consentono agli utenti di pulire l'installazione del sistema operativo. Se sei un utente di Windows 10, puoi anche utilizzare l'opzione di ripristino 'Ripristina questo PC'.

      1. Vai su Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> fai clic su Ripristino nel riquadro di sinistra.
      2. Fai clic su Inizia in Ripristina questo PC> scegli di Mantieni i tuoi file.

      3. Seguire le istruzioni visualizzate per completare il ripristino.

13. Sostituisci il cavo

Inoltre, potrebbero esserci situazioni in cui il tuo problema è legato all'hardware. In questo caso, ti consigliamo di dare un'occhiata ad alcuni di questi prodotti ad alto rating che puoi acquistare per assicurarti che l'uscita HDMI funzioni perfettamente sui tuoi dispositivi Windows 10:

      • Splitter HDMI Powered per supporto Full HD 1080P e 3D (un ingresso a due uscite)
      • Tendak HD 1080P VGA a HDMI Uscita TV AV Convertitore cavo video HDTV Plug and Play Adapter con ingresso audio per laptop desktop
      • Uscita da VGA a HDMI, Costech HD 1080p TV AV Adattatore per cavo video HDTV Plug and Play con audio per HDTV, monitor, display, Computer desktop portatile

Sarebbe tutto, speriamo che queste soluzioni ti abbiano aiutato a risolvere i tuoi problemi di uscita HDMI. Come sempre, se ci si imbatte in altre soluzioni per risolvere i problemi HDMI su PC, è possibile aiutare la comunità di Windows elencando i passaggi per la risoluzione dei problemi nei commenti seguenti.

Inoltre, se hai commenti, domande o suggerimenti, usa la stessa sezione commenti per contattarci. Non dimenticare di dirci quale soluzione ha funzionato per te. Se si verificano altri problemi relativi al PC, è possibile verificare la soluzione nella sezione Correzione di Windows 10.

Nota del redattore : questo post è stato originariamente pubblicato nel settembre 2015 e da allora è stato completamente rinnovato e aggiornato per freschezza, accuratezza e completezza.

Raccomandato

Correzione: il menu Start non funzionava con Windows 10
2019
Correzione: errore "Il tuo PC è offline" in Windows 10, 8.1
2019
Come proteggere con password i file ZIP su Windows 10
2019