Cosa fare se i file copiati su USB diventano scorciatoie

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

I driver di flash USB hanno superato CD e DVD molto tempo fa. Offrono ottime velocità di lettura e scrittura, sono piuttosto compatte e in questi giorni le puoi trovare in grandi taglie. Ma c'è un piccolo vantaggio che hanno i dischi e questo è il fatto che le unità USB sono piuttosto suscettibili alle minacce dannose.

Un virus distintivo nasconderà tutti i file memorizzati nella chiavetta USB e aggiungerà solo le scorciatoie. Questo sembra spaventoso, dato che la prima ipotesi è che i tuoi dati non ci sono più. Non lo è. Ti mostreremo come recuperarlo di seguito.

I tuoi file USB ora sono scorciatoie? Ecco come recuperarli

  1. Disabilitare temporaneamente l'avvio automatico e utilizzare il prompt dei comandi per risolverlo
  2. Usa lo strumento Fix USB
  3. Cerca malware
  4. Formatta la tua unità USB

Soluzione 1: disabilitare temporaneamente l'avvio automatico e utilizzare il prompt dei comandi per risolverlo

Non collegare l'USB interessato fino a quando non sono stati effettuati tutti i preparativi e, ovviamente, non formattarlo ancora. Iniziamo attivando i file nascosti in modo standard attraverso l'interfaccia utente del sistema. Dopodiché, il passaggio successivo consiste nel chiudere completamente la funzione di avvio automatico, in quanto ciò potrebbe portare alla diffusione dell'infezione da virus nella memoria del PC e questa è l'ultima cosa che vogliamo che accada.

Dopodiché, puoi usare il Prompt dei comandi per recuperare tutti i tuoi file, o per essere più particolare, renderli visibili.

Ecco cosa devi fare:

    1. Scarica ed estrai Autorun Exterminator . Potete trovare qui.
    2. Esegui Autorun Exterminator e collega l'unità flash USB. L'utilità rimuoverà tutti i file autorun.ini e ti proteggerà da possibili diffusione di malware.
    3. Ora, fare clic con il tasto destro su Start e aprire il prompt dei comandi (Admin) .
    4. Copia-incolla il seguente comando nella riga di comando e premi Invio (non dimenticare di sostituire "f" con la lettera della tua chiavetta USB ):
      • attrib -h -r -s / s /df:*.*

    5. Dopo aver eseguito questo comando, dovresti essere in grado di vedere tutti i file virus nascosti da te.

Soluzione 2 - Utilizzare lo strumento USB Fix

Come abbiamo già detto durante l'introduzione, questa è sicuramente un'infezione da virus a portata di mano. Questo è un virus specifico che attacca l'archiviazione esterna, nasconde tutti i dati e crea scorciatoie per tutti i file. La scansione con l'antivirus non aiuterà e molto probabilmente cancellerà tutti i dati se rileva qualcosa. Quello che puoi fare per evitare questo è eseguire uno strumento antimalware di terze parti. Si chiama UsbFix ed è specializzato nella risoluzione di problemi causati da virus come quello che stiamo affrontando qui.

Attenersi alla seguente procedura per utilizzare UsbFix e risolvere il problema:

  1. Scarica lo strumento UsbFix, qui. Se l'antivirus lo blocca, disabilita l'antivirus temporaneamente.
  2. Collegare la chiavetta USB, ma non aprirla.
  3. Eseguire l' UsbFix.exe .
  4. Fare clic su Eliminazione e attendere fino al termine dello strumento.
  5. Apri la tua chiavetta USB e, si spera, i tuoi file saranno lì, intatti.

Soluzione 3: ricerca di malware

Ora che sei finalmente riuscito a estrarre i tuoi dati dall'USB infetto, ti suggeriamo una scansione completa immediata come misura precauzionale. Puoi utilizzare qualsiasi strumento di terze parti per cercare malware, ma assicurati di avere il database dei virus più recente. Inoltre, le scansioni rapide non saranno sufficienti, quindi assicurati di eseguire una scansione approfondita. Qualunque sia la tua protezione antimalware.

Ecco un esempio su come eseguire una scansione approfondita su Windows Defender universale per Windows 10:

  1. Aprire Windows Defender dall'area di notifica della barra delle applicazioni.
  2. Scegli Protezione da virus e minacce .

  3. Scegli le opzioni di scansione .

  4. Seleziona Windows Defender Offline Scan.
  5. Salva tutto ciò che fai mentre questa modalità riavvierà il PC.
  6. Fai clic su Scansione ora .

Soluzione 4: formattare l'unità USB

Infine, una volta trasferiti con successo i dati e scansionati per eventuali minacce sul PC, ti suggeriamo di formattare l'USB e iniziare da zero. Solo così sarai sicuro che l'USB è completamente funzionale e utilizzabile. Successivamente, è possibile utilizzare la USB come prima, senza temere che l'eventuale infezione nasconderà i dati e creerà nuovamente le scorciatoie.

Ecco come formattare una chiavetta USB:

  1. Collegare l'unità e eseguire il backup di tutti i file.
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità flash USB e scegliere Formato dal menu contestuale.
  3. Selezionare Formato rapido e selezionare Fat32 come formato dell'unità.
  4. Attendi che il dispositivo sia formattato e voilà, puoi usarlo di nuovo senza problemi.

Detto questo, possiamo concludere questo articolo. Speriamo che questi passaggi siano stati utili e che tu sia finalmente in grado di recuperare i tuoi file mentre pulisci la minaccia dannosa nel processo. Assicurati di dirci nei commenti se i passaggi sopra menzionati ti hanno aiutato o meno.

Raccomandato

Correzione completa: la chiave di attivazione di Windows 10 non funziona
2019
FIX: non puoi giocare online multiplayer su Xbox Live, il tuo account è impostato
2019
Correzione completa: errori BSOD dopo l'installazione di Aggiornamenti superficie
2019