Windows non è stato in grado di creare una cartella di installazione richiesta [SOLVED]

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

L'aggiornamento del sistema è un'attività importante che dovrebbe essere eseguita regolarmente da tutti gli utenti Windows. È il modo migliore per correggere potenziali vulnerabilità nel tuo sistema operativo Windows.

Potrebbe essersi verificato un errore che appare spesso durante gli aggiornamenti di Windows e generalmente causato dalla mancanza di permessi di file o registro. Il messaggio di errore completo appare come " Errore: 80070005 - Impossibile creare una cartella di installazione richiesta ".

Se tendi a ignorare l'errore, potresti dover rallentare il sistema o addirittura andare in crash. Puoi facilmente risolvere il problema attraverso queste semplici soluzioni.

Cosa fare se Windows non è stato in grado di creare una cartella di installazione richiesta

  1. Consenti al controllo completo dell'utente
  2. Configura le impostazioni di Windows Update
  3. Risoluzione dei problemi di Windows Update
  4. Ripristina le impostazioni di autorizzazione (Windows 7)

1. Consenti all'utente il pieno controllo

Le autorizzazioni della cartella potrebbero essere la causa dell'errore se è causato da un'applicazione specifica.

Puoi seguire i seguenti passi per eliminare l'errore sul tuo sistema.

  1. Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui .
  2. Ora digita il seguente comando e fai clic su OK .
    • C: \ Utenti \ nomeutente \ AppData

  3. Devi sostituire USERNAME con il nome utente del tuo account e sostituire C: con la lettera dell'unità di installazione di Windows.
  4. Trova la cartella locale, fai clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su Proprietà .

  5. Passare a Sicurezza > Modifica> Aggiungi e quindi digitare Tutti nella casella di testo fornita di seguito.

  6. Fai clic sul pulsante Controlla nomi che è disponibile sul lato destro e fai clic su OK.
  7. Fare clic su Tutti e impostarne le autorizzazioni per consentire il controllo completo .

  8. Ora basta salvare le modifiche facendo clic su OK .
  9. Infine, è necessario riavviare il computer per applicare le modifiche recenti.

2. Configurare le impostazioni di Windows Update

Uno dei modi più semplici per correggere l'errore è quello di consentire aggiornamenti automatici sul sistema. È possibile configurare le impostazioni di Windows Update seguendo questi passaggi.

  1. Apri il menu Start e digita l' aggiornamento nella casella di ricerca.
  2. Verrà visualizzato un elenco di risultati di ricerca di seguito, fare clic su Windows Update dall'elenco. Si aprirà Windows Update nel Pannello di controllo .
  3. Ora fai clic su Modifica impostazioni sul lato sinistro .
  4. Verrai indirizzato alla finestra Scegli le impostazioni di Windows Update . Dirigersi verso la sezione Aggiornamenti importanti e selezionare Installa aggiornamenti automaticamente (consigliato).
  5. È inoltre possibile impostare una pianificazione per l'installazione di questi aggiornamenti automatici facendo clic su Aggiornamenti verranno installati automaticamente durante la finestra di manutenzione .
  6. Finalmente premi il pulsante OK per salvare le modifiche.

È possibile che si verifichi l'errore se le impostazioni di Windows Firewall non consentono l'attivazione delle impostazioni di Windows Update. È possibile regolare le impostazioni di Windows Firewall seguendo questi passaggi:

  1. C lick il menu Start e digitare Firewall nella casella di ricerca.
  2. Verrà visualizzato un elenco di risultati di ricerca, selezionare Windows Firewall dall'elenco.

  3. Sul lato sinistro, troverai Consenti un programma o una funzionalità tramite Windows Firewall fai clic su di esso e seleziona Consenti un altro programma .

  4. Quindi, fare clic sul pulsante Sfoglia e individuare il file svchost.exe sul disco.

  5. Dopo aver individuato il file, fai clic sui seguenti pulsanti Apri > Aggiungi .
  6. Ora sarà possibile vedere un nuovo programma nell'elenco chiamato Processo host per i servizi di Windows.
  7. Infine, salva le modifiche facendo clic sul pulsante OK .

3. Risoluzione dei problemi di aggiornamento di Windows

Windows Update Troubleshooter è uno strumento utile che consente di risolvere automaticamente vari problemi durante l'esecuzione degli aggiornamenti di Windows. Microsoft offre due versioni separate per Windows 7 e 8 e Windows 10. È necessario scaricare la versione compatibile con il PC.

  • Scarica Risoluzione dei problemi di aggiornamento per Windows 10
  • Scarica Risoluzione dei problemi di aggiornamento per Windows 7 e Windows 8

È necessario eseguire il file di risoluzione dei problemi scaricato nel PC. Effettuerà automaticamente alcune correzioni e, infine, dovrai riavviare il tuo dispositivo. Se necessario, è possibile eseguire nuovamente lo strumento di risoluzione dei problemi per risolvere alcuni problemi aggiuntivi.

4. Impostare le impostazioni di autorizzazione (Windows 7)

Questa soluzione è specifica per coloro che utilizzano un sistema operativo Windows 7. Questo strumento viene utilizzato per ripristinare le impostazioni di autorizzazione sul computer Windows.

  1. Scarica il file subinacl.msi sul desktop e apri il file scaricato.
  2. Una volta avviato il processo di installazione, è necessario selezionare C: \ Windows \ System32 come cartella di destinazione.
  3. Apri Blocco note premendo il tasto Windows + R sulla tastiera e digitando il blocco note .

  4. Dopo aver incollato i seguenti comandi nel file del Blocco note e salvalo sul desktop con il nome reset.bat .
    • @ spegnere
    • subinacl / subkeyreg HKEY_LOCAL_MACHINE / grant = administrators = f
    • subinacl / subkeyreg HKEY_CURRENT_USER / grant = administrators = f
    • subinacl / subkeyreg HKEY_CLASSES_ROOT / grant = administrators = f
    • subinacl / subdirectories% SystemDrive% / grant = administrators = f
    • subinacl / subkeyreg HKEY_LOCAL_MACHINE / grant = system = f
    • subinacl / subkeyreg HKEY_CURRENT_USER / grant = system = f
    • subinacl / subkeyreg HKEY_CLASSES_ROOT / grant = system = f
    • subinacl / subdirectories% SystemDrive% / grant = system = f
    • @Echo =========================
    • @Echo Finito.
    • @Echo =========================
    • @pausa
  5. Ora vai sul desktop, fai clic con il tasto destro del mouse su reset.bat e seleziona Esegui come amministratore .
  6. Si aprirà una finestra di elaborazione simile al DOS .
  7. Aspetterai qualche minuto finché non vedrai il seguente messaggio Finito, premi un tasto qualsiasi per continuare.

Se il problema non viene risolto, è necessario utilizzare l' amministratore incorporato per eseguire l'aggiornamento.

  1. Passare al pulsante Start e individuare Prompt dei comandi.

  2. Devi fare clic con il pulsante destro del prompt dei comandi, selezionare Esegui come amministratore e fare clic su Continua.
  3. Premere il tasto Invio dopo aver incollato il seguente comando amministratore di rete / attivo: sì .
  4. Ora accedi all'account amministratore riavviando il sistema.
  5. Infine, esegui l' aggiornamento a Windows 7 e si prevede che venga eseguito senza problemi.

Se l'errore persiste, è necessario disabilitare il programma antivirus per un periodo di tempo specificato. Alla fine di questo post, è necessario aver risolto " Errore: 80070005 - Impossibile per Windows creare una cartella di installazione richiesta " seguendo correttamente ogni passaggio. Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto se si riscontrano ancora problemi.

Raccomandato

4 migliori software di playout automatizzati per il successo della trasmissione
2019
Correzione completa: Teredo non è in grado di qualificare l'errore su Windows 10
2019
Errore IRQL NON PIÙ O EQUAL in Windows 10 [FULL FIX]
2019