File Explorer è lento su Windows 10 [Fix]

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

File Explorer è l'applicazione di gestione file predefinita su Windows 10 e una delle poche applicazioni che ogni utente Windows utilizza quotidianamente. Tuttavia, molti utenti segnalano che File Explorer è lento su Windows 10, un grave problema che può interferire con il lavoro.

Come risolvere un file Explorer lento?

Soluzione 1 - Disabilitare Cortana

Una delle funzionalità più attese di Windows 10 è stata l'assistente virtuale Cortana. Mentre è sicuramente una funzione utile, alcuni utenti sostengono che Cortana rallenta File Explorer. Per risolvere questo problema, gli utenti suggeriscono di disabilitare Cortana. Questo è relativamente semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + R e inserire regedit . Fare clic su OK o premere Invio .

  2. Quando si apre l' editor del Registro di sistema, nel riquadro di sinistra passare alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREPoliciesMicrosoftWindowsWindowsWindows . Se questa chiave non è disponibile, è necessario crearla. Basta fare clic con il tasto destro del mouse sul tasto Windows e scegliere Nuovo> Chiave . Ora inserisci Cerca di Windows come nome della nuova chiave.

  3. Una volta aperta la chiave di ricerca di Windows, fare clic con il pulsante destro del mouse sullo spazio vuoto nel riquadro di destra e scegliere Nuovo> Valore DWORD (32 bit).

  4. Immettere AllowCortana come nome del nuovo DWORD. Fare doppio clic su AllowCortana DWORD e impostare i dati Valore su 0. Fare clic su OK per salvare le modifiche.

  5. Chiudi l' editor del Registro di sistema e riavvia il tuo computer.

Se non si desidera modificare manualmente il registro, è possibile utilizzare un file .reg per apportare le modifiche necessarie. Per fare ciò, fai quanto segue:

  1. Scarica questo file.
  2. Apri il file scaricato ed estrai tutti i file.
  3. Ora fai doppio clic su Disattiva il file Cortana.reg .

  4. Apparirà un messaggio di conferma. Fare clic su per continuare.

  5. Facoltativo: se si desidera abilitare nuovamente Cortana, eseguire semplicemente il file Abilita Cortana.reg .

Un altro modo per disabilitare Cortana è utilizzare i Criteri di gruppo. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Premere il tasto Windows + R e inserire gpedit.msc .

  2. Ora verrà avviato l' Editor Criteri di gruppo locale. Nel riquadro di sinistra, accedere a Configurazione computer> Modelli amministrativi> Componenti di Windows> Ricerca .
  3. Nel riquadro destro, individua Consenti Cortana e fai doppio clic su di esso.

  4. Selezionare l'opzione Disabilitato e fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo averlo fatto, Cortana dovrebbe essere disabilitato e tutti i problemi saranno risolti con File Explorer.

Soluzione 2 - Controllare l'elenco di accesso rapido

L'elenco di accesso rapido è estremamente utile se si desidera navigare rapidamente in una determinata cartella. Tuttavia, alcuni utenti hanno segnalato che determinate cartelle nell'elenco di accesso rapido possono rallentare l'esecuzione di Esplora file. Le cartelle di rete che non sono attualmente disponibili possono far apparire questo problema. Per rimuovere una cartella di rete dall'elenco di accesso rapido, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Apri File Explorer .
  2. Individua la cartella problematica nel menu Accesso rapido nel riquadro di sinistra.
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella che desideri rimuovere e seleziona Rimuovi da Accesso rapido .

Dopo aver rimosso la cartella dal menu di accesso rapido, il problema con File Explorer dovrebbe essere risolto. Alcuni utenti hanno segnalato che potrebbe essere necessario rimuovere tutti gli elementi dall'elenco di accesso rapido per risolvere questo problema. Se questo risolve il problema, assicurati di aggiungere nuovamente le cartelle rimosse all'elenco di accesso rapido.

Soluzione 3 - Modifica l'ottimizzazione della cartella

Windows 10 esegue spesso l'ottimizzazione in background e può rallentare File Explorer. Se si verifica questo errore quando si tenta di accedere a una cartella specifica, è possibile modificare l'ottimizzazione della cartella. Questo è piuttosto semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Fare clic con il tasto destro sulla cartella che sta rallentando File Explorer. Scegli Proprietà dal menu.
  2. Vai alla scheda Personalizza .
  3. Imposta Ottimizza questa cartella per gli elementi generali . Se questo valore è già impostato, selezionare qualsiasi altro valore dall'elenco. Dopodiché, passa di nuovo alle voci generali .
  4. Verifica Applica anche questo modello a tutte le sottocartelle .
  5. Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Se questo problema si verifica con più cartelle, dovrai ripetere questa soluzione per ogni cartella interessata. Pochi utenti hanno riferito di aver risolto questo problema impostando l'ottimizzazione su Documenti, quindi potresti provare a farlo anche tu.

Soluzione 4: utilizzare la scorciatoia Tasto Windows + E

Secondo gli utenti, è possibile aggirare questo problema semplicemente utilizzando la scorciatoia File Explorer perché sembra che i problemi si verifichino solo se lo si avvia facendo clic sulla sua icona. Tuttavia, puoi avviare File Explorer premendo il tasto Windows + E sulla tastiera. Dopo aver fatto ciò, verrà avviato File Explorer e funzionerà senza problemi. Tieni presente che questa non è una soluzione permanente, tuttavia.

Soluzione 5 - Ripristinare la vista Esplora file su default

Alcuni utenti sostengono che è possibile risolvere i problemi con un File Explorer lento semplicemente reimpostando la visualizzazione di File Explorer come predefinita. Questo è relativamente semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + S e inserire le opzioni di esplorazione file . Scegli Opzioni File Explorer dall'elenco dei risultati.

  2. Vai alla scheda Visualizza e fai clic sul pulsante Ripristina cartelle . Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su .

  3. Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo aver ripristinato la visualizzazione della cartella per impostazione predefinita, il problema con File Explorer dovrebbe essere risolto.

Soluzione 6 - Modificare le impostazioni di File Explorer

Secondo gli utenti, File Explorer può diventare lento se apre la cartella Quick Access per impostazione predefinita. Per risolvere questo problema, è necessario modificare determinate impostazioni. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Apri File Explorer .
  2. Nel riquadro di sinistra, fai clic con il pulsante destro del mouse su Accesso rapido e scegli Opzioni dal menu.

  3. Apparirà la finestra Opzioni cartella . Sotto la scheda Generale, cambia Apri File Explorer su questo PC .

  4. Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.
  5. Facoltativo: disattivare tutte le opzioni nella sezione Privacy e fare clic sul pulsante Cancella .

Dopo aver fatto ciò, File Explorer aprirà questo PC per impostazione predefinita invece di Accesso rapido. Effettuando questa modifica il problema sarà completamente risolto.

Alcuni utenti suggeriscono inoltre di disabilitare l'opzione Cerca sempre il nome e il contenuto del file in Opzioni File Explorer . Per fare ciò, è sufficiente accedere alla scheda Cerca in Opzioni File Explorer e deselezionare l'opzione Cerca sempre i nomi e i contenuti dei file .

Soluzione 7: creare un nuovo collegamento a Esplora file

Se File Explorer è lento, potresti essere in grado di risolverlo usando determinati parametri di avvio. Per fare ciò, devi creare un nuovo collegamento seguendo questi passaggi:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sullo spazio vuoto sul desktop e scegli Nuovo> Collegamento dal menu.

  2. Quando viene visualizzata la finestra Crea collegamento, immettere C: Windowsexplorer.exe nel campo Tipo del percorso dell'elemento . In alternativa, è possibile fare clic sul pulsante Sfoglia e individuare explorer.exe manualmente. Al termine, fai clic su Avanti .

  3. Immettere il nome desiderato per il collegamento e fare clic su Fine .

  4. Ora individuare il collegamento appena creato, fare clic destro e scegliere Proprietà dal menu.

  5. Vai alla scheda Collegamento .
  6. Individua il campo Target e aggiungi / n alla fine. Dopo aver apportato la modifica, il campo Target dovrebbe apparire come segue: C: Windowsexplorer.exe / n . Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo averlo fatto, usa il collegamento appena creato per avviare File Explorer. Dobbiamo menzionare che questa è solo una soluzione, quindi dovrai usare questo nuovo collegamento ogni volta che vuoi avviare File Explorer.

Soluzione 8 - Ricreare l'indice

Secondo gli utenti, è possibile risolvere il problema con File Explorer lento semplicemente ricostruendo l'indice. Questo è piuttosto semplice:

  1. Premere il tasto Windows + S e inserire le opzioni di indicizzazione . Scegli Opzioni di indicizzazione dal menu.

  2. Quando si apre la finestra Opzioni di indicizzazione, fare clic su Avanzate .

  3. Ora fai clic sul pulsante Ricostruisci .

Dopo che l'indice è stato ricostruito, il problema con File Explorer dovrebbe essere risolto.

Soluzione 9 - Eseguire una scansione sfc

Esplora file può rallentare se alcuni componenti di Windows sono danneggiati. Tuttavia, è possibile correggere i componenti danneggiati con una scansione sfc. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Premi il tasto Windows + X per aprire il menu Win + X. Scegli Prompt dei comandi (Admin) dal menu.

  2. Quando viene avviato il prompt dei comandi, immettere sfc / scannow e premere Invio .
  3. Attendere il completamento della scansione sfc.

Al termine della scansione, File Explorer dovrebbe essere risolto. Alcuni utenti hanno segnalato che non erano in grado di eseguire sfc scan, ma in questo caso è possibile utilizzare DISM per risolvere i problemi di sfc. Per eseguire una scansione DISM, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Apri il prompt dei comandi come amministratore.
  2. Quando viene visualizzato il prompt dei comandi, immettere le seguenti righe:
    • DISM / Online / Cleanup-Image / CheckHealth
    • DISM / Online / Cleanup-Image / ScanHealth
    • DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth
  3. Attendi che il DISM finisca.
  4. Al termine della scansione DISM, provare di nuovo a eseguire la scansione sfc.

Soluzione 10 - Rimuovere i file danneggiati

A volte, File Explorer è lento se hai danneggiato i file nella cartella a cui stai tentando di accedere. Gli utenti segnalano di essere riusciti a risolvere il problema eliminando il file danneggiato dalla cartella. Se si verifica lo stesso problema, attendere l'apertura della cartella, quindi individuare e rimuovere il file danneggiato. Dopo aver fatto ciò, File Explorer dovrebbe iniziare a lavorare di nuovo.

Soluzione 11: utilizzare il Visualizzatore eventi per risolvere il problema

Event Viewer è una potente applicazione che può aiutarti a risolvere molti problemi su Windows 10. Se File Explorer è lento sul tuo PC Windows 10, potresti riuscire a risolverlo seguendo questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + S e inserire l' evento . Scegli Visualizzatore eventi dall'elenco dei risultati.

  2. Nel riquadro di sinistra, accedere a Registri di Windows> Applicazione .

  3. Nel riquadro destro, fare clic su Cancella registro .

  4. Apri File Explorer e attendi che il problema riappaia. A volte potrebbero essere necessari alcuni minuti prima che il problema compaia, quindi sii paziente.
  5. Dopo che il problema è apparso, vai al Visualizzatore eventi e fai nuovamente clic su Registri di Windows> Applicazione .

  6. Ora controlla gli errori disponibili dall'elenco. Passare alla scheda Dettagli o Generale in basso per vedere quale file ha causato l'errore.

Secondo alcuni utenti, DTShellHlp.exe era la causa di questo problema sul proprio PC ed è relativo a Deamon Tools. Dopo aver rimosso Deamon Tools, il problema con File Explorer lento è stato risolto completamente. Alcuni utenti hanno riferito di non essere in grado di rimuovere Deamon Tools dal proprio PC, ma hanno risolto il problema rimuovendo le voci di Deamon Tools dal registro.

Dobbiamo ricordare che quasi tutti i file possono far apparire questo problema, quindi potresti dover fare un po 'di ricerche prima di trovare la causa del problema.

Soluzione 12 - Utilizzare il comando netsh winsock reset

Secondo gli utenti, è possibile risolvere questo problema utilizzando il comando netsh in Prompt dei comandi. Per eseguire tale comando, attenersi alla seguente procedura:

  1. Premere il tasto Windows + X e selezionare Prompt dei comandi (Admin) dal menu.
  2. All'apertura del prompt dei comandi, immettere netsh winsock reset ed eseguire il comando.
  3. Dopo l'esecuzione del comando, chiudere Prompt dei comandi e riavviare il PC.

Dopo aver riavviato il PC, verificare se il problema con File Explorer è stato risolto.

Soluzione 13 - Disabilitare il servizio TDM

Gli utenti segnalano che File Explorer può rallentare a causa del servizio TDM. Secondo gli utenti, i computer Dell sono dotati della funzione Trusted Drive Manager che consente di crittografare l'unità.

Tuttavia, questo servizio può rallentare l'esecuzione di Esplora file. Pertanto ti consigliamo di disabilitarla. Per farlo, apri semplicemente la finestra Servizi, individua il servizio TDM e imposta il suo tipo di avvio su Disabilitato . Inoltre, assicurati di interrompere anche il servizio.

Dopo aver disabilitato il servizio e riavviato il PC, il problema sarà completamente risolto. Pochi utenti hanno riferito che il servizio Wave Authentication Manager e Intel Rapid Storage Technology può anche causare un problema, quindi assicuratevi di disabilitarli.

Dobbiamo menzionare che questa soluzione si applica solo ai computer Dell con funzionalità TDM. Se hai la funzione TDM sul tuo PC, assicurati di disabilitarla e controlla se questo risolve il problema.

Soluzione 14 - Riavviare Esplora file

Se File Explorer è lento sul tuo PC con Windows 10, potresti essere in grado di risolvere temporaneamente il problema con questa soluzione. Per riavviare Esplora file, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Premi Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per avviare Task Manager .
  2. Una volta avviato Task Manager, individuare Esplora risorse e fare clic con il pulsante destro del mouse. Scegli Riavvia dal menu.

In alternativa, puoi semplicemente terminare i processi di Windows Explorer e riavviarlo da Task Manager. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Individua Esplora risorse nell'elenco dei processi. Fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Termina operazione dal menu.

  2. Ora fai clic sul menu File nel Task Manager e scegli Esegui nuova attività .

  3. Inserisci explorer e fai clic sul pulsante OK . File Explorer verrà ora riavviato.

Tieni presente che questa è solo una soluzione temporanea, quindi dovrai ripetere questa soluzione ogni volta che File Explorer diventa lento.

Un'altra soluzione che consigliamo vivamente è di installare un file manager di terze parti dedicato. Frigate3 è un ottimo file manager progettato per funzionare velocemente su PC lenti. Ti offre una miriade di opzioni e funzionalità che sono molto utili quando gestisci i tuoi file. L'abbiamo testato su computer Windows 1o e funziona molto lentamente anche su PC con poca specifica.

Ha un motore appositamente progettato che ottimizza il processo e consente inoltre di comprimere i file in diversi formati noti. Ti suggeriamo di passare da File Explorer a Frigate3 per un processo di gestione dei file più versatile e veloce.

- Prendi ora Frigate3

Soluzione 15 - Controllare le opzioni di indicizzazione

Secondo gli utenti, File Explorer può diventare lento a causa delle opzioni di indicizzazione. Se hai aggiunto cartelle di grandi dimensioni con molte sottocartelle e file all'indice, puoi rimuoverle per risolvere questo problema. Questo è relativamente semplice:

  1. Premere il tasto Windows + S e inserire le opzioni di indicizzazione . Seleziona Opzioni di indicizzazione dal menu.

  2. Apparirà la lista di tutte le cartelle indicizzate. Per rimuovere una determinata cartella, fai clic sul pulsante Modifica .

  3. Ora deselezionare la cartella problematica e fare clic su OK per salvare le modifiche.

Dopo aver rimosso le cartelle di grandi dimensioni dall'indice, il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Soluzione 16 - Controllare le impostazioni LAN

Alcuni utenti affermano di aver risolto il problema semplicemente disabilitando un'opzione nelle Impostazioni LAN. Per farlo su Windows 10, segui questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + S e immettere le opzioni Internet . Scegli Opzioni Internet dal menu.

  2. Quando viene visualizzata la finestra Proprietà Internet, vai alla scheda Connessioni e fai clic su Impostazioni LAN .

  3. Nella sezione Configurazione automatica disattiva l'opzione Rileva automaticamente impostazioni . Fare clic su OK per salvare le modifiche.

Dopo aver apportato le modifiche, il problema con File Explorer dovrebbe essere risolto.

Soluzione 17 - Disconnettere e ricollegare la memoria esterna

Secondo gli utenti, la memoria esterna può rallentare l'esplorazione di File Explorer. Per risolvere temporaneamente questo problema, prova a scollegare e ricollegare il disco rigido esterno o lo spazio di archiviazione.

Alcuni utenti hanno riferito che la riconnessione del disco rigido esterno ha risolto il problema, quindi assicurati di provare questa soluzione. Dobbiamo ricordare che questa è solo una soluzione alternativa e presumiamo che il problema verrà visualizzato di nuovo.

Soluzione 18 - Abilita Avvia finestre di cartelle in un'opzione di processo separata

Se File Explorer è lento sul tuo PC, potresti essere in grado di risolverlo modificando le opzioni di File Explorer. Per farlo, apri semplicemente File Explorer Options e vai alla scheda View . Nella sezione Impostazioni avanzate seleziona l'opzione Avvia le cartelle in un processo separato . Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo aver abilitato questa opzione il problema con File Explorer dovrebbe essere completamente risolto.

Soluzione 19 - Disabilitare l'indicizzazione per le unità

File Explorer può a volte diventare lento a causa della funzione di indicizzazione. Tuttavia, puoi risolvere questo problema disabilitando l'indicizzazione per le tue unità. Questo è relativamente semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Apri questo PC .
  2. Individuare l'unità per cui si desidera disabilitare l'indicizzazione e fare clic con il pulsante destro del mouse. Scegli Proprietà dal menu.

  3. Passare alla scheda Generale e deselezionare Consenti file su questa unità per avere il contenuto indicizzato oltre alle proprietà del file . Fai clic sul pulsante Applica .

  4. Apparirà un menu di conferma. Selezionare Applica modifiche all'unità, alle sottocartelle e ai file . Clicca OK .

Tieni presente che potrebbe essere necessario ripetere questa procedura per tutte le unità più grandi del PC.

Soluzione 20 - Creare un nuovo account utente

A volte File Explorer può essere lento se si verificano problemi con il proprio account utente. In questo caso, puoi eludere il problema semplicemente creando un nuovo account utente. Per fare ciò, devi seguire questi semplici passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + I per aprire l'app Impostazioni.
  2. Vai a Account> Famiglia e altre persone .
  3. Nella sezione Altre persone, fai clic sul pulsante Aggiungi qualcun altro a questo PC .

  4. Fai clic su Non ho le informazioni di accesso di questa persona .

  5. Ora fai clic su Aggiungi un utente senza un account Microsoft .

  6. Immettere un nome utente e una password per il nuovo account e fare clic su Avanti .

Dopo aver creato un nuovo account utente, passa a questo e controlla se il problema è stato risolto. Se il problema non appare sul nuovo account, sposta tutti i file su di esso e usalo come account principale. Questa non è la soluzione migliore, ma è una soluzione solida.

Correzione - File Explorer barra verde lenta Windows 10

Soluzione 1: disabilitare il servizio di ricerca di Windows

Windows 10 utilizza tutti i tipi di servizi per l'esecuzione, ma a volte alcuni servizi possono causare problemi. Se File Explorer è lento sul tuo PC, ciò potrebbe essere dovuto al servizio di ricerca di Windows. Per risolvere questo problema, gli utenti suggeriscono di disattivare completamente la ricerca di Windows:

  1. Premere il tasto Windows + R e immettere services.msc . Premi Invio o fai clic su OK .

  2. Quando viene visualizzata la finestra Servizi, individua Cerca di Windows e fai doppio clic su di esso.

  3. Una volta aperta la finestra Proprietà, impostare Tipo di avvio su Disabilitato . Se il servizio è in esecuzione, fai clic sul pulsante Stop per interromperlo.

  4. Ora fai clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo aver disattivato la ricerca di Windows, il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Soluzione 2: avviare una nuova istanza di Esplora file

Se File Explorer è lento sul tuo PC, potresti essere in grado di risolverlo usando questa soluzione alternativa. Molti utenti hanno riferito di vedere solo una barra verde quando eseguono File Explorer. Se hai lo stesso problema, puoi correggerlo avviando un'altra istanza di Esplora file. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Avviare Esplora file facendo clic sulla relativa icona nella barra delle applicazioni. Riduci a icona la finestra di Esplora file o semplicemente ignorala.
  2. Passare all'icona della barra delle applicazioni di File Explorer e fare clic con il pulsante destro del mouse. Scegli File Explorer dal menu.

  3. Ora avrai due finestre di Esplora file aperte. La prima finestra di Esplora file sarà lenta mentre quella appena aperta funzionerà senza problemi. Chiudi la finestra lenta e continua a usare quella nuova.

Questa non è la soluzione più efficiente, ma è una solida soluzione che potrebbe essere utile fino a trovare la soluzione definitiva.

Soluzione 3 - Rimuovere i file dalla cartella Database

Se File Explorer è lento e stai ricevendo una barra di caricamento verde, potresti essere in grado di risolverlo rimuovendo i file dalla cartella Database. Gli utenti hanno segnalato che mancano anche le loro anteprime e per risolvere questo problema è necessario effettuare quanto segue:

  1. Vai alla cartella C: UsersYourUsernameAppDataLocalTileDataLayerDatabase .
  2. Ora cancella tutti i file dalla cartella Database .
  3. Dopo averlo fatto, devi ricostruire il tuo indice. Abbiamo già spiegato come farlo in una delle nostre soluzioni precedenti, quindi assicurati di verificarlo.

Dopo aver rimosso i file e ricostruito l'indice, il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Risolto - File Explorer lento, lavorando su di esso

Soluzione 1: utilizzare lo strumento di diagnostica memoria di Windows

Pochi utenti hanno segnalato di essere riusciti a risolvere il problema con File Explorer lento semplicemente eseguendo lo strumento Diagnostica memoria di Windows. Per fare ciò, basta seguire questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + S e inserire la memoria . Selezionare Diagnostica memoria di Windows dall'elenco dei risultati.

  2. Verrà visualizzata la finestra Diagnostica memoria di Windows . Fai clic su Riavvia ora e controlla l' opzione dei problemi (consigliata) . Il tuo PC verrà riavviato e testerà la tua memoria. Al termine del processo di test, avviare Esplora file e verificare se il problema è stato risolto.

Soluzione 2 - Disattiva l'opzione Mostra barra di stato

Diversi utenti hanno segnalato che File Explorer fornisce loro il messaggio Working on it . Per risolvere questo problema, è necessario disabilitare un'opzione da Opzioni Esplora file. Apri semplicemente File Explorer Options e vai alla scheda View . Ora individuare l'opzione Mostra barra di stato e disabilitarla. Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche. Al termine, riavvia il PC e verifica se il problema è stato risolto.

Soluzione 3: installare gli ultimi aggiornamenti di Windows

Se File Explorer è lento e stai ricevendo il messaggio Working on it, potresti essere in grado di risolvere questo problema installando gli ultimi aggiornamenti di Windows. Microsoft rilascia frequentemente nuovi aggiornamenti per risolvere problemi hardware e software con Windows 10. Diversi utenti hanno segnalato che questo problema è stato risolto installando gli ultimi aggiornamenti. In genere, Windows 10 installa gli aggiornamenti automaticamente, ma è anche possibile scaricare gli aggiornamenti manualmente. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Premere il tasto Windows + I per aprire l'app Impostazioni.
  2. Passare alla sezione Aggiornamento e sicurezza e fare clic sul pulsante Controlla aggiornamenti . Se sono disponibili aggiornamenti, Windows li scaricherà e li installerà automaticamente.

Dopo aver installato gli ultimi aggiornamenti, verificare se il problema persiste.

Soluzione 4 - Disinstallare DropBox

DropBox è un popolare servizio di archiviazione su cloud, ma secondo gli utenti questa applicazione può rallentare l'esplorazione dei file. Se stai ricevendo un Lavorando su questo messaggio mentre si utilizza Esplora file, si potrebbe voler provare a disinstallare DropBox. Per farlo, procedi nel seguente modo:

  1. Apri l' app Impostazioni .
  2. Vai alla sezione Sistema e scegli App e funzionalità .

  3. Apparirà la lista di tutte le applicazioni installate. Seleziona DropBox dall'elenco e fai clic su Disinstalla .

Ti consigliamo di utilizzare uno strumento di rimozione dedicato per disinstallare applicazioni e software in modo rapido e sicuro. Le versioni di prova sono disponibili per le più comuni applicazioni di disinstallazione: Revo Uninstaller, IOBit Uninstaller e Ashampoo Uninstaller, quindi sentitevi liberi di provarne qualcuna.

Dopo aver rimosso DropBox, controlla se il problema è stato risolto. In tal caso, scarica e installa l'ultima versione di DropBox. In alternativa, è possibile scaricare e provare l'app DropBox Universal da Windows Store.

Soluzione 5 - Disabilitare l'opzione del pannello di controllo NVIDIA dal menu di scelta rapida

Il Pannello di controllo NVIDIA è un software che ti consente di ottimizzare la tua scheda grafica. Mentre è un'applicazione piuttosto utile, secondo alcuni utenti può rallentare File Explorer. Inoltre, questa applicazione può anche causare l' elaborazione di messaggi su di esso in Esplora file.

Per risolvere questo problema, alcuni utenti suggeriscono di disabilitare il pannello di controllo NVIDIA dal menu di scelta rapida. Per fare ciò, avrete bisogno di un sintonizzatore del menu contestuale come ShellExViewer. Puoi anche disabilitare questa opzione direttamente dal pannello di controllo di NVIDIA seguendo questi passaggi:

  1. Apri il pannello di controllo NVIDIA .
  2. Quando l'applicazione si apre, vai al menu Desktop e disabilita tutte le opzioni disponibili.

Correzione - File Explorer lento per caricare Windows 10

Soluzione 1 - Sbloccare Esplora file dalla barra delle applicazioni

Se File Explorer è lento da caricare sul tuo PC, potresti provare questa semplice soluzione alternativa. Secondo gli utenti, puoi risolvere questo problema temporaneamente sbloccando File Explorer dalla barra delle applicazioni. Per farlo, basta individuare l'icona di File Explorer nella barra delle applicazioni, fare clic destro e scegliere Sblocca dalla barra delle applicazioni . Dopodiché basta ricollegare File Explorer alla barra delle applicazioni e il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Soluzione 2 - Modificare le proprietà del collegamento Esplora file

Gli utenti hanno segnalato che File Explorer è lento da caricare se lo si avvia dalla barra delle applicazioni. Sembra che questo problema sia causato dal percorso del file dell'applicazione, ma puoi facilmente risolvere ciò facendo quanto segue:

  1. Passare a C: UsersUSERNAMEAppDataRoamingMicrosoftInternet ExplorerQuick LaunchUser PinnedTaskBar directory.
  2. Ora individuare la scorciatoia di File Explorer, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Proprietà dal menu.
  3. Individua il campo Target e modificalo in C: Windowsexplorer.exe . Fare clic su Applica e OK per salvare le modifiche.

Dopo aver modificato il percorso Target, dovresti essere in grado di avviare File Explorer senza problemi direttamente dalla barra delle applicazioni.

Soluzione 3 - Disinstallare applicazioni problematiche

A volte, alcune applicazioni possono rallentare File Explorer. Gli utenti hanno segnalato che Mozy Home Backup era la causa di questo problema sul proprio PC. Se hai installato questa applicazione, ti consigliamo di rimuoverla e controllare se questo risolve il problema. Tieni presente che quasi tutte le applicazioni possono interferire con File Explorer, quindi potresti dover fare un po 'di ricerche prima di trovare l'app problematica.

Soluzione 4 - Terminare i processi NVIDIA

Alcuni utenti hanno riferito che NVIDIA Geforce Experience può causare questo problema. Per verificare se le applicazioni NVIDIA stanno causando questo problema, è necessario avviare Task Manager per individuare i processi NVIDIA e terminarli. Se questo risolve il problema, potresti voler impedire l'esecuzione automatica delle applicazioni NVIDIA sul tuo PC.

Raccomandato

In che modo Windows 10 riconosce il mio secondo monitor?
2019
FIX: Clicca qui per inserire la tua password più recente in Windows 10, 8.1
2019
FIX: Adobe Reader non si installa su PC Windows
2019