Correzione: la VPN non funzionava con Google Chrome

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Il vantaggio principale della VPN a spettro completo rispetto a un'estensione del browser è l'integrazione di tutte le applicazioni. Una VPN per vincolarli tutti, indipendentemente dal fatto che siano browser o altri strumenti come Spotify o Popcorn Time.

Tuttavia, tale integrazione potrebbe venire in diverse sfumature di grigio, come questo caso ha dimostrato. In particolare, molti utenti hanno riscontrato problemi con Chrome, in quanto il browser di Google non funzionerà se abbinato a VPN.

Questo può essere un grave problema, soprattutto per la maggior parte degli utenti che preferiscono Chrome rispetto ad altri browser. Tieni presente che queste correzioni si riferiscono a soluzioni VPN piuttosto che a estensioni.

Alcuni passaggi potrebbero rivelarsi utili, ma non tenere alte le tue speranze. Se riscontri problemi con VPN in Chrome, assicurati di controllare i passaggi che ti abbiamo fornito. Li puoi trovare qui sotto.

Come risolvere i problemi VPN su Chrome

  1. Controlla la connessione
  2. Cambia server
  3. Cancella i dati di navigazione di Chrome
  4. Disattiva il proxy di Chrome
  5. Riconfigura DNS
  6. Disattiva temporaneamente l'antivirus
  7. Reinstallare Chrome e VPN

1: controlla la connessione

Prima di passare alla risoluzione dei problemi di VPN e Chrome, assicuriamoci che la connessione funzioni come previsto. La connessione sottostante può e sarà occasionalmente un problema, specialmente in Windows 10 che tende a interrompere la connessione con ogni nuovo aggiornamento.

Esistono vari modi per confermare se la connessione generale non funziona correttamente o se il problema è strettamente associato a Chrome e VPN.

Per i principianti, prova a eseguire Chrome senza VPN. Se il problema persiste, anche con un browser alternativo, ti consigliamo di provare uno di questi passaggi e cercare miglioramenti:

  • Riavvia il tuo PC, router e modem.
  • Assicurati che il tuo Wi-Fi sia abilitato. Inoltre, prova a utilizzare la LAN invece del Wi-Fi.
  • Flush DNS:
    • Apri Prompt dei comandi facendo clic con il pulsante destro del mouse su Start.
    • Nella riga di comando, digita i seguenti comandi e premi Invio dopo ciascuno:
    • ipconfig / release
    • ipconfig / renew
  • Dopodiché, digita il seguente comando e premi Invio:
    • ipconfig / flushdns
  • Chiudi la riga di comando e cerca le modifiche.
  • Ripristina le impostazioni di alimentazione sui valori predefiniti.
  • Ripristina il router alle impostazioni di fabbrica.

2: Cambia server

Dal punto di vista della VPN, la cosa migliore che puoi fare quando i problemi emergono all'improvviso è quello di cambiare leggermente il server. La maggior parte della soluzione VPN gratuita e premium offre una grande varietà di server posizionati in tutto il mondo.

Quindi, se stai riscontrando problemi con un server, ci sono buone probabilità che quello alternativo risolva l'interruzione. Alcuni dei più usati tendono ad essere sovraffollati, mentre c'è anche la possibilità di un guasto temporaneo del server.

Per quanto riguarda i server, CyberGhost ha oltre 1250 server VPN in oltre 50 paesi più popolari e questi numeri continuano a crescere. Significa che la tua connessione è sicura e veloce senza problemi.

Ottieni ora CyberGhost con un accordo speciale ora.

La procedura è piuttosto semplice su tutte le VPN disponibili, quindi è consigliabile passare facilmente da un server all'altro.

D'altra parte, se sei ancora bloccato con gli stessi problemi e non riesci a connetterti tramite VPN e usi Chrome in modo trasparente, assicurati di controllare i passaggi aggiuntivi forniti di seguito.

3: Cancella i dati di navigazione di Chrome

Come qualsiasi altro browser, Chrome accumula grandi quantità di dati per accelerare l'esperienza di navigazione e preservare la cronologia. Tuttavia, riempire la cache e i cookie porteranno, il più delle volte, a rallentamenti del browser. Inoltre, potrebbe influire sull'integrazione della VPN e persino impedire la connessione attraverso il tunnel sicuro.

Per evitare questo, ti consigliamo di svuotare la cache e spostarti da lì. Certo, assicurati di conservare le tue password o di scriverle. Ecco come cancellare i dati di navigazione su Chrome:

  1. Apri Chrome e premi Ctrl + Maiusc + Canc per aprire il menu "Cancella dati di navigazione".
  2. Seleziona la casella " Immagini e file memorizzati nella cache ".
  3. Fare clic sul pulsante " Cancella dati ".

  4. Chiudi Chrome, riattiva VPN e prova a connetterti di nuovo.

4: Disabilita il proxy di Chrome

Se hai configurato un server proxy su Chrome o è configurato automaticamente, ti consigliamo di disattivarlo. Il server proxy e la VPN non sono in buone condizioni perché l'uno tende a bloccare l'altro. Inoltre, si consiglia di disabilitare le estensioni proxy (per lo più pubblicizzate come VPN che non sono nel vero senso della parola) se si utilizza un client VPN desktop.

Segui queste istruzioni per disabilitare il proxy di Chrome:

  1. Apri Chrome.
  2. Fare clic sul menu a 3 punti e aprire Impostazioni .
  3. Scorri verso il basso ed espandi la sezione Opzioni avanzate .

  4. Scorri fino in fondo e fai clic su " Apri impostazioni proxy " nella sezione Sistema.

  5. Seleziona le impostazioni LAN .

  6. Deseleziona la casella " Rileva automaticamente impostazioni ".
  7. Deseleziona la casella " Usa il server proxy per la tua LAN ".

  8. Conferma le modifiche ed esegui la tua VPN e poi Chrome.

Questi passaggi dovrebbero mostrarti come disabilitare le estensioni di Chrome:

  1. Apri Chrome.
  2. Sotto il menu a 3 punti, seleziona Altri strumenti e quindi Estensioni .
  3. Rimuovi tutte le estensioni sulla privacy relative al proxy e riavvia Chrome.

5: riconfigurazione DNS

Invece del DNS generato automaticamente, puoi provare ad applicare il DNS generale di Google. Di solito, tutto funziona correttamente con l'acquisizione automatica dell'indirizzo IP, ma vale la pena provare a cambiarlo. Inoltre, questa azione, in combinazione con i problemi di riconfigurazione e risoluzione della VPN, è stata risolta per molti utenti.

Segui questi passaggi per riconfigurare DNS sul tuo PC:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Connessione posizionata sulla barra delle applicazioni e aprire Impostazioni di rete e Internet .
  2. Clicca su " Modifica opzioni adattatore ".

  3. Fare clic con il tasto destro sulla scheda di connessione predefinita e aprire Proprietà .

  4. Evidenziare Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4) e fare clic su Proprietà .

  5. Segna Utilizza i seguenti indirizzi del server DNS.
  6. Sotto il server DNS preferito, inserisci 8.8.8.8 .
  7. Sotto il server DNS alternativo, inserire 8.8.4.4 .

  8. Conferma le modifiche e chiudi le impostazioni dell'adattatore.
  9. Passare alle impostazioni VPN e assicurarsi di abilitare VPN per modificare le impostazioni DNS solo quando in uso.
  10. Riavvia il tuo PC e cerca le modifiche.

6: Disattiva l'antivirus temporaneamente

Le soluzioni antivirus sono molto lontane dalle semplici soluzioni anti-malware. Oggigiorno, sono disponibili in tute, con tutti i tipi di strumenti di monitoraggio e ottimizzazione del sistema e, soprattutto, firewall di terze parti.

Questi possono tornare utili, specialmente se hai bisogno di un ulteriore livello di sicurezza online. Tuttavia, tendono anche a bloccare vari servizi dipendenti dalla connessione e le loro filiali. In questo caso, potrebbero bloccare la VPN e quindi impedire l'accesso a Internet tramite Chrome.

Per risolvere questo problema, puoi disabilitarli in modo permanente o attivare la whitelist di VPN e Chrome. Questa procedura si differenzia su varie soluzioni, quindi ti consigliamo di controllare il sito Web di supporto della VPN per una visione dettagliata.

Inoltre, dovresti controllare il firewall nativo di Windows e creare un'eccezione per la VPN a portata di mano. Ecco come farlo in pochi semplici passaggi:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digitare Consenti e selezionare " Consenti a un'app tramite Windows Firewall ".

  2. Fai clic sul pulsante " Cambia impostazioni" .
  3. Trova la tua VPN nell'elenco e seleziona la casella accanto. Inoltre, assicurati che entrambe le reti pubbliche e private siano abilitate.

  4. Conferma le modifiche e prova nuovamente a connetterti tramite VPN.

7: Reinstallazione di Chrome e VPN

Infine, se nessuna delle soluzioni precedenti ti ha aiutato, puoi provare a reinstallare sia Chrome che VPN e spostarti da lì. Entrambe le applicazioni possono essere influenzate da vari cambiamenti nell'ecosistema di Windows, rendendoli abbastanza inclini agli errori causati dagli aggiornamenti. Per questo motivo, raccomandiamo una reinstallazione pulita come ultima risorsa in questa materia.

Se non sei sicuro di come disinstallare completamente Chrome e VPN, segui le istruzioni fornite di seguito:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digitare Control e aprire il Pannello di controllo dall'elenco dei risultati.
  2. Dalla visualizzazione Categoria, fare clic su Disinstalla un programma in Programmi.

  3. Fare clic con il tasto destro del mouse sulla soluzione VPN e disinstallarla.
  4. Utilizzare IObit Uninstaller Pro (consigliato) o qualsiasi altro programma di disinstallazione di terze parti per pulire tutti i file rimanenti e le voci di registro effettuate dalla VPN.
  5. Riavvia il tuo PC.
  6. Scarica l'ultima versione della VPN di tua scelta (CyberGhostVPN è la nostra scelta) e installala.

Questo dovrebbe farlo. Non dimenticare di inviare un ticket al tuo provider VPN se il problema persiste. Il prezzo del pacchetto include il supporto, quindi assicurati di chiedere la risoluzione da parte dei fornitori responsabili. Nel caso in cui tu abbia una soluzione alternativa ci siamo dimenticati di arruolare o interrogare riguardo a quelli che abbiamo arruolato, sentiti libero di condividerlo con noi. Puoi farlo nella sezione commenti qui sotto.

Raccomandato

In che modo Windows 10 riconosce il mio secondo monitor?
2019
FIX: Clicca qui per inserire la tua password più recente in Windows 10, 8.1
2019
FIX: Adobe Reader non si installa su PC Windows
2019