Riavvio richiesto dopo la modifica del Registro di sistema? Ecco come evitarlo

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

La modifica del registro è una soluzione comune per più problemi di Windows, sia hardware che software. Gli utenti occasionalmente hanno anche bisogno di modificare aspetti del registro quando si personalizzano il comportamento dei loro PC. L'unica cosa irritante è che spesso è necessario un riavvio prima che le modifiche abbiano effetto.

Bene, mentre a volte è inevitabile, ci sono modi per implementare le modifiche al registro di Windows senza dover riavviare.

Ecco di cosa tratta questo articolo: come evitare il normale riavvio richiesto dopo l'esecuzione delle modifiche al registro.

Lascia che ti accompagni attraverso alcune tattiche per aiutarti a evitare un riavvio forzato.

Come impedire il riavvio del PC dopo aver modificato il registro?

Metodo 1: Arresta e avvia il programma in questione

Se si è certi che le modifiche apportate al registro riguardino solo un singolo programma, è possibile applicare le modifiche al registro senza un riavvio.

Basta fermarsi e avviare l'applicazione interessata non appena hai finito con gli emendamenti.

passi:

  1. Premere CTRL + ALT + CANC per avviare il task manager.
  2. Quindi cerca quel particolare programma sotto le applicazioni, selezionalo e poi fai clic su Termina operazione .

Nota che non tutte le app. funziona in questo modo e potrebbe essere richiesto di riavviare manualmente per applicare le modifiche.

  • LEGGI ANCHE: Full Fix: REGISTRY ERROR in Windows 10

Metodo 2: riavviare Explorer.exe

Explorer.exe è il processo che gestisce alcuni strumenti essenziali di Windows tra cui la barra delle applicazioni, le varie funzionalità dell'interfaccia utente e il desktop.

Riavviarlo a volte aiuta a salvare prontamente le modifiche al registro e ad evitare il riavvio.

passi:

  1. Premi CTRL + ALT + CANC dalla tastiera.
  2. Dall'elenco dei processi di Windows visualizzati, fai clic su Esplora, quindi tocca Termina processo.

  3. La finestra di dialogo del processo finale del task manager di Windows verrà visualizzata in pochi istanti. Fai clic su Annulla.

Questo ricarica gli strumenti di explorer e aggiorna qualsiasi nuova impostazione di registro istantaneamente, il che significa che puoi continuare a utilizzare il computer senza problemi.

Se si trova che explorer.exe è mancante dal task manager, ripristinarlo manualmente nelle attività in esecuzione seguendo la seguente procedura:

passi:

  1. Premere CTRL + ALT + CANC
  2. Sotto le applicazioni, fai clic su Nuova attività .
  3. Ora digita explorer . Clicca OK .

Ciò reintroduce explorer.exe e i programmi / utilità che gestisce nel task manager.

Conclusione

In generale, indipendentemente dal fatto che sia possibile eseguire le modifiche desiderate nel Registro di sistema sul PC ed evitare che il riavvio normalmente richiesto dipenda dall'impostazione su cui si sta lavorando.

Detto questo, il riavvio di explorer e il task manager sono le due tattiche più comuni per impedire il riavvio necessario dopo la modifica del registro.

Raccomandato

9 migliori software per webcam per utenti Windows
2019
FIX: problemi di spazio su disco in recenti build di Windows 10
2019
5 migliori software di scrittura curriculum per un CV accattivante
2019