Questi 2 software di crittografia SSD proteggono completamente le tue unità nel 2019

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Se lavori in ambienti frequentati da molte persone, non dovresti correre il rischio che dati personali e informazioni sensibili finiscano nelle mani sbagliate. Si consideri, ad esempio, i file e le cartelle memorizzati su un disco rigido rimovibile che viene perso o rubato.

Il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati impone alle società di adottare una serie di misure di sicurezza. Questi dovrebbero essere applicati per la crittografia dei dati memorizzati su notebook, hard disk esterni e altri supporti.

Ma come è possibile proteggere i file e le cartelle archiviati su hard disk, hard disk esterni o unità rimovibili? Come puoi assicurarti che i dati memorizzati su questi dispositivi siano accessibili solo al legittimo proprietario? Come rassicurare gli utenti che terze parti non accederanno ai dati?

Nell'articolo di oggi, parleremo di VeraCrypt e Bitlocker. Questi sono due dei migliori strumenti che è possibile utilizzare per crittografare le unità SSD.

Come proteggere il tuo hard disk con VeraCrypt e Bitlocker

veracrypt

VeraCrypt è un software opensource gratuito considerato il successore diretto dello storico TrueCrypt.

Come la Fenice, VeraCrypt resuscita TrueCrypt dalle sue ceneri dopo che il suo sviluppo fu bruscamente interrotto.

VeraCrypt è un fork di TrueCrypt, che è un progetto derivato dal codice sorgente dell'applicazione originale. Rispetto a TrueCrypt, VeraCrypt utilizza alcuni miglioramenti che ti consentono di fidarti di un livello ancora più elevato di protezione.

In particolare, gli autori di VeraCrypt sostengono di crittografare le partizioni di sistema utilizzando l'algoritmo PBKDF2-RIPEMD160 insieme alle iterazioni 327.661, quando TrueCrypt eseguiva 1.000. Per creare volumi crittografati (vedi sotto) e per crittografare le partizioni normali, VeraCrypt utilizza RIPEMD160 con 655, 331 iterazioni (anziché 2000 nel caso di TrueCrypt) e 500.000 nel caso degli algoritmi SHA-2 e Whirlpool.

Come funziona VeraCrypt e come protegge il tuo SSD e le singole cartelle

Il MO di VeraCrypt segue esattamente quello del noto TrueCrypt. L'interfaccia è praticamente identica.

VeraCrypt consente di creare contenitori crittografati ("volumi") all'interno dei quali è possibile salvare file personali e dati sensibili. È possibile creare i volumi crittografati su un disco rigido locale o su qualsiasi disco rigido rimovibile o chiavetta USB. Dovrai solo aver cura di "montare" il contenitore dopo aver collegato l'unità esterna e averlo "smontato" prima di rimuoverlo.

Pertanto, l'applicazione consente di proteggere il contenuto del disco rigido e delle unità rimovibili mediante una crittografia completa.

Come crittografare un disco rigido con VeraCrypt

Per crittografare un disco rigido o un'unità rimovibile (chiavette USB, dischi esterni), segui questi semplici passaggi:

1. Installa VeraCrypt selezionando l'opzione Installa .

È possibile scegliere l'opzione Estrai se non si intende proteggere la partizione di sistema o il disco di sistema. Ricorda che la partizione di sistema è quella che ospita il sistema operativo.

Scegliendo Estrai è ancora possibile creare contenitori crittografati e proteggere partizioni non di sistema. In questo caso, è possibile salvare i file necessari per l'operazione VeraCrypt in una cartella di propria scelta. Quindi, utilizzerai il programma come software "portatile".

Se decidi di installare VeraCrypt sul tuo sistema, l'applicazione crea, per impostazione predefinita, un punto di ripristino.

2. Collegare l'unità rimovibile o il disco rigido da proteggere.

3. Avvia VeraCrypt.

4. Fare clic sul pulsante Crea volume .

5. Fare clic su Cifra su unità / unità non di sistema, quindi seguire le istruzioni.

In questo modo, è possibile proteggere il contenuto di un disco rigido esterno, un'unità rimovibile o qualsiasi partizione che non ospita il sistema operativo.

6. La schermata successiva consente di scegliere tra la creazione di un volume VeraCrypt Standard e un volume VeraCrypt nascosto.

Ad esempio, dopo aver crittografato l'unità rimovibile, non accadrà nulla quando lo colleghi al tuo computer. Per accedere al contenuto dell'unità di archiviazione, è necessario avviare VeraCrypt e "montarlo" utilizzando l'interfaccia.

Prima di creare il volume crittografato nell'unità scelta, è una buona idea creare una copia di backup dei contenuti dell'unità. Almeno, fallo per le prime volte che usi VeraCrypt.

È possibile montare o smontare quindi i volumi crittografati. Se scegli la prima opzione, puoi accedere ai rispettivi contenuti. Viceversa, si rende impossibile l'accesso da parte di persone non autorizzate.

Dovresti scegliere un algoritmo di crittografia per i dati e una parola chiave (passphrase) che ti preoccuperai di conservare gelosamente. Perchè così? Per creare un volume crittografato "contenitore" (Creare un'opzione contenitore file crittografato) o per proteggere un'unità rimovibile o un disco rigido esterno.

Proteggi la partizione di sistema con VeraCrypt

È possibile utilizzare la crittografia della partizione di sistema o l'intera opzione dell'unità di sistema, solo installando VeraCrypt. Protegge il contenuto del disco rigido in cui è installato il sistema operativo crittografando tutti i file e le cartelle.

Con la crittografia della partizione di sistema o dell'intero disco rigido in cui è installato il sistema operativo, il contenuto del disco rigido non sarà leggibile da terze parti che non dispongono della password personale.

Questa procedura di protezione consente di proteggersi da qualsiasi rischio se, ad esempio, il notebook cade in mani non autorizzate.

VeraCrypt crittograferà automaticamente e completamente tutti i file, compresi i file temporanei, i file utilizzati per gestire la procedura di ibernazione (si accende e spegne automaticamente il computer), scambia i file e così via.

L'uso della crittografia sulla partizione o sul disco di sistema implica l'attivazione di un meccanismo di autenticazione pre-avvio.

Prima di caricare il sistema operativo, VeraCrypt chiede di specificare la passphrase o la parola chiave personale scelta durante la crittografia dell'unità.

Prima di procedere, suggeriamo, come precauzione, di creare un'immagine completa dell'hard disk. Questo può essere fatto utilizzando un software gratuito come AOMEI Backupper (backup di sistema con AOMEI Backupper Standard 2.0).

Consigliamo anche AOMEI Backupper Pro in quanto ha più funzioni e un motore migliore. Nel caso in cui non desideri acquistare una licenza, puoi scaricare la versione di prova gratuita dal link sottostante. Se è necessario eseguire il backup del sistema spesso, è possibile acquistare una licenza.

  • Scarica ora Aomei Backupper Pro

È necessario memorizzare l'immagine su un supporto rimovibile o su un altro sistema. In questo modo, puoi facilmente ripristinare tutto in caso di problemi.

Successivamente, puoi fare clic sul pulsante Crea volume . Quindi, selezionare Crittografa la partizione di sistema o l'intera unità di sistema e le opzioni Normale.

La seguente schermata consente di scegliere se crittografare solo la partizione contenente il sistema operativo o l'intero disco rigido.

I passaggi successivi consentono di determinare se si desidera crittografare l'area, se presente, situata alla fine del disco rigido, utilizzata dai sistemi RAID, strumenti per il ripristino del sistema, per la risoluzione dei problemi, per la diagnostica e così via.

Infine, VeraCrypt ti obbligherà a creare un disco di emergenza (Rescue Disk). È possibile utilizzare questo disco per ripristinare l'avvio del sistema operativo se si dimentica la passphrase o in caso di malfunzionamenti.

Usa Bitlocker per proteggere il tuo SSD

Nelle edizioni Ultimate ed Enterprise di Windows Vista e Windows 7, nelle versioni Pro ed Enterprise di Windows 8 e Windows 8.1, su Windows Server 2008 e sistemi server successivi, il sistema operativo offre la possibilità di crittografare e proteggere il disco rigido utilizzando Bitlocker.

Per abilitare Bitlocker sulla partizione di sistema, fare clic con il tasto destro sull'interfaccia di Windows e selezionare il comando Abilita Bitlocker.

Dovresti sapere che Windows Vista e Windows 7 non consentono l'avvio di Bitlocker senza il chip TPM (Trusted Platform Module).

Durante la fase di configurazione della funzione Bitlocker, Windows ti chiederà se desideri sbloccare il sistema collegando una chiavetta USB o digitando una password.

I seguenti passaggi sono abbastanza chiari. Consentono di richiedere la crittografia dei dati effettivamente scritti sul disco o anche la crittografia dello spazio libero.

Conclusione

Questo articolo mette in evidenza 2 delle migliori soluzioni software di crittografia SSD disponibili disponibili sul mercato. Facci sapere quale hai installato e perché.

GUIDE CORRELATE CHE DEVONO VERIFICARE:

  • Queste soluzioni risolvono i tuoi problemi di SSD lenti su Windows 10
  • Cosa fare se non è possibile installare Windows 10 su SSD
  • 9 miglior software di gestione SSD per il tuo PC Windows 10

Raccomandato

9 migliori software per webcam per utenti Windows
2019
FIX: problemi di spazio su disco in recenti build di Windows 10
2019
5 migliori software di scrittura curriculum per un CV accattivante
2019