Software di virtualizzazione: esegui diversi sistemi operativi su Windows 10 con questi strumenti

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Se si desidera eseguire un altro sistema operativo sul computer, oltre a Windows 10, è possibile farlo utilizzando il software di virtualizzazione. Questi strumenti possono essere grandi e hanno molti usi, quindi oggi vi mostreremo il miglior software di virtualizzazione per Windows 10.

Qual è il miglior software di virtualizzazione per Windows 10?

La virtualizzazione e le macchine virtuali possono essere estremamente utili per qualsiasi utente avanzato. Come già sai, puoi avere due o più sistemi operativi sul tuo PC. Questo è chiamato dual boot e per usarlo, è necessario avere una partizione dedicata per ogni sistema operativo. Questo non è un problema se si utilizzano due sistemi operativi, ma a volte è necessario utilizzare più sistemi operativi contemporaneamente. In tal caso, il dual boot non è l'opzione migliore, ma puoi risolvere i limiti del dual boot utilizzando il software di virtualizzazione.

Come funziona la virtualizzazione? Invece di creare una nuova partizione e installare un nuovo sistema operativo su di essa, è possibile installare un nuovo sistema operativo in ambiente virtuale. Utilizzando il software di virtualizzazione è possibile creare un disco rigido virtuale e utilizzarlo per installare qualsiasi sistema operativo o software su di esso. Questo può essere estremamente utile se stai sviluppando un'applicazione e devi testarla su piattaforme diverse. D'altra parte, è anche possibile utilizzare il software di virtualizzazione se si desidera semplicemente testare un nuovo sistema operativo, come Linux, senza timore di causare problemi con l'attuale installazione di Windows.

Poiché questo nuovo sistema operativo è memorizzato su un disco rigido virtuale, non può in alcun modo influenzare il sistema operativo. Ciò significa che eventuali modifiche al nuovo sistema operativo non influiranno affatto sul sistema principale. Prima di imparare di più sulla virtualizzazione, dobbiamo anche menzionare che il software di virtualizzazione può essere piuttosto impegnativo sul tuo PC in termini di hardware. Utilizzando qualsiasi software di virtualizzazione, eseguirai un sistema operativo completamente nuovo in una finestra su Windows 10. In pratica, ciò significa che eseguirai due sistemi operativi contemporaneamente, che possono richiedere molto sul tuo PC. Ora che hai familiarità con la virtualizzazione, sei pronto per conoscere il software di virtualizzazione per Windows 10.

VMware Workstation (suggerito)

VMWare è il leader in termini di software di virtualizzazione e il loro software offre alta qualità e un'ampia gamma di funzionalità. Se stai cercando un semplice software di virtualizzazione, potresti prendere in considerazione VMware Workstation Player. Questo è un software gratuito e puoi scaricarlo e utilizzarlo senza limitazioni per l'uso personale e non commerciale.

L'applicazione ha una semplice interfaccia utente e puoi facilmente creare un ambiente virtuale per il tuo nuovo sistema operativo. VMware Workstation Player offre le opzioni più basilari e puoi creare una nuova macchina virtuale o aprire una macchina virtuale esistente. Naturalmente, è possibile personalizzare la quantità di risorse che verranno assegnate alla macchina virtuale.

Questa applicazione supporta le funzionalità di base ed è possibile eseguire la macchina virtuale o metterla in pausa e continuare da dove si era interrotta. Per quanto riguarda i sistemi operativi, dovresti essere in grado di eseguire quasi tutti i sistemi operativi utilizzando VMware Player. Sfortunatamente, questa applicazione non offre funzionalità avanzate come istantanee o gestore di rete virtuale nella versione gratuita.

Per quanto riguarda la versione Pro, supporta pienamente i server vSphere, ESXi o Workstation Pro. Inoltre, la versione Pro consente di controllare le macchine virtuali da remoto o di trasferire macchine virtuali da e verso ambienti vSphere. Un'altra grande caratteristica della versione Pro sono le istantanee. Utilizzando questa funzione, è possibile ripristinare facilmente la versione precedente della macchina virtuale. Questa funzione è estremamente utile per gli sviluppatori che stanno testando nuovi driver o software in ambiente virtuale. Se si verifica un problema sulla macchina virtuale, è sufficiente tornare all'istantanea precedente e il problema verrà risolto.

Vale la pena ricordare che la versione Pro può funzionare con risoluzioni e display 4K. Inoltre, è disponibile il supporto per più monitor con diverse impostazioni DPI. Puoi anche proteggere le tue macchine virtuali nella versione Pro. Se stai utilizzando una macchina virtuale per il tuo lavoro, puoi crittografarlo e proteggerlo con una password. Puoi anche disabilitare determinate azioni nell'ambiente virtuale come trascinare e rilasciare e copiare e incollare. Inoltre, puoi anche disabilitare il supporto per i dispositivi USB rendendo così la tua macchina virtuale più sicura.

WMware Workstation Pro supporta anche la condivisione ed è possibile utilizzarlo come server e consentire ai colleghi di accedere alle macchine virtuali. Se hai bisogno di creare rapidamente una copia della tua macchina virtuale, puoi farlo in pochi passaggi usando WMware Workstation Pro. L'applicazione offre anche grafica 3D ad alte prestazioni e supporta DirectX 10 e OpenGL 3.3. Tutte le macchine virtuali VMware Workstation Pro possono funzionare con altri prodotti WMware. C'è anche il supporto per gli standard aperti rendendo WMWare Workstation Pro completamente compatibile con macchine virtuali realizzate con altri strumenti.

Nella versione gratuita, WMWare Workstation è un semplice software di virtualizzazione per principianti e utenti domestici. La versione gratuita non offre molte funzionalità, quindi è perfetta per gli utenti principianti. D'altra parte, la versione Pro offre un'ampia gamma di funzionalità, quindi sarà perfetta per qualsiasi utente professionale o avanzato.

Il software di virtualizzazione è estremamente utile e, se sei un principiante, ti consigliamo di provare Hyper-V finché hai l'hardware necessario. Se stai cercando una soluzione gratuita, VirtualBox offre un'ampia gamma di funzionalità, gratuite, quindi è perfetto per i professionisti che hanno un budget limitato.

VirtualBox

Se stai cercando un software di virtualizzazione, VirtualBox è un ottimo punto di partenza. Questo è un potente strumento di virtualizzazione x86 e AMD64 / Intel64, e sarà perfetto sia per gli utenti di base che per quelli professionali. A differenza di molti altri strumenti di virtualizzazione, VirtualBox è completamente gratuito. Di conseguenza è perfetto per gli utenti principianti che stanno appena acquisendo familiarità con la virtualizzazione.

Vale la pena ricordare che questo strumento è disponibile su una vasta gamma di piattaforme e funzionerà anche su Linux o Mac senza problemi. Per quanto riguarda i sistemi operativi supportati, è possibile eseguire un'ampia gamma di sistemi operativi utilizzando VirtualBox. L'elenco dei sistemi operativi supportati include quasi tutte le versioni di Windows e Linux.

Come abbiamo già detto, VirtualBox è un software multipiattaforma e le sue macchine virtuali possono funzionare su qualsiasi sistema operativo su cui è installato VirtualBox. Ciò significa che è possibile creare una macchina virtuale su Mac o Linux e utilizzarla sul PC Windows 10 senza problemi. Vale la pena ricordare che VirtualBox supporta anche Open Virtualization Format. Di conseguenza, è possibile eseguire macchine virtuali create da altri software di virtualizzazione utilizzando VirtualBox.

A differenza di altri strumenti, VirtualBox non richiede la virtualizzazione dell'hardware, quindi può essere eseguito su hardware precedente senza problemi. Mentre alcuni strumenti richiedono caratteristiche del processore come Intel VT-x o AMD-V, VirtualBox può funzionare su quasi tutti gli hardware.

Vale la pena ricordare che questo strumento supporta varie aggiunte che consentono una perfetta integrazione tra il PC e la macchina virtuale. C'è l'integrazione del puntatore del mouse e, grazie a questa funzione, è possibile utilizzare il mouse perfettamente tra il PC e la macchina virtuale. Inoltre, è disponibile il supporto per la funzionalità Cartelle condivise che consente di condividere facilmente i file tra la macchina virtuale e il sistema operativo host. Un'altra grande caratteristica offerta da VirtualBox è la funzionalità "finestra senza interruzioni". Usando questa funzione puoi mostrare finestre aperte nella tua macchina virtuale affiancate a Windows dal tuo computer host.

Inoltre, VirtualBox supporta la sincronizzazione dell'ora con l'host, gli accessi automatici e gli Appunti condivisi. L'ultima funzionalità è estremamente utile perché consente di copiare facilmente i dati tra due sistemi operativi. VirtualBox supporta anche la funzione Estensione Desktop remoto di VirtualBox. La funzione consente di accedere da remoto a qualsiasi macchina virtuale in esecuzione. Questa funzione supporta anche vari dispositivi USB, il che significa che è possibile collegare un dispositivo di archiviazione USB al computer host e accedere ai file sulla macchina virtuale remota.

Come puoi vedere, VirtualBox è perfetto sia per gli utenti di base che per i professionisti. Questo strumento offre un'ampia gamma di funzionalità e, poiché è completamente gratuito, non c'è motivo di non provarlo.

Hyper-V

Se stai cercando un software di virtualizzazione ma non vuoi scaricare e installare applicazioni di terze parti, potresti voler controllare Hyper-V. Questo software di virtualizzazione è stato realizzato da Microsoft e, di fatto, è incluso in Windows 8 e Windows 10. Hyper-V non è abilitato per impostazione predefinita su Windows 10 e, se si desidera utilizzarlo, è necessario prima abilitarlo. Questo è piuttosto semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + S e immettere le funzioni di Windows . Seleziona Attiva o disattiva le funzionalità di Windows dal menu.

  2. Verrà visualizzata la finestra Funzionalità Windows . Individua l'opzione Hyper-V e abilitala.
  3. Fare clic su OK per salvare le modifiche.

  4. Attendi qualche istante mentre Windows installa i componenti necessari.

Ora che Hyper-V è abilitato, è possibile avviarlo e creare macchine virtuali con facilità. L'applicazione richiede un processore x86 o 64-bit. Ancora più importante, Hyper-V richiede il supporto della virtualizzazione degli assistenti hardware. Ciò significa che è necessario disporre di un processore che supporti la funzionalità di virtualizzazione Intel VT o AMD. Per quanto riguarda la memoria, Hyper-V richiede almeno 2 GB di RAM per funzionare.

Hyper-V supporta un'ampia gamma di sistemi operativi, inclusi Windows e Linux. Tuttavia, alcuni sistemi operativi Linux potrebbero non funzionare correttamente utilizzando Hyper-V. Per quanto riguarda le limitazioni, è possibile riscontrare determinati problemi audio durante l'utilizzo di Hyper-V. Inoltre, vale la pena ricordare che questa applicazione non supporta le unità ottiche nell'ambiente virtuale. Ciò significa che non sarai in grado di masterizzare o riprodurre supporti ottici sulla macchina virtuale.

Nonostante alcuni difetti e limitazioni, Hyper-V è un software di virtualizzazione decente. Il vantaggio principale di questo strumento è che è incluso in Windows 10, quindi è possibile abilitarlo facilmente ed eseguirlo. Tuttavia, Hyper-V richiede hardware compatibile, quindi potrebbe non funzionare su alcuni computer meno recenti. Se il tuo PC può eseguire Hyper-V, ti suggeriamo di abilitarlo e provarlo.

Raccomandato

Come riparare Windows 10 da un altro computer
2019
Come risolvere il codice di errore '800f0922' in Windows 10, Windows 8.1
2019
Correzione: errore INVALID KERNEL HANDLE in Windows 10
2019