Bug di Windows 10 Creators Update: nessuna opzione di risparmio energia nel menu Start [FIX]

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Molti utenti consigliano di rimandare l'aggiornamento a Creators Update per Windows 10, poiché al momento il rilascio è corredato da una serie di bug, incluse le opzioni di alimentazione mancanti nel menu Start.

Per alcuni utenti che hanno aggiornato il proprio sistema operativo, ciò significa che non ci sono state opzioni di spegnimento, riavvio, sospensione, ibernazione nel menu Opzioni risparmio energia. Invece, il menu Start offriva solo l'opzione di disconnessione.

Ecco come l'utente Krahnin descrive questi problemi sul forum di Microsoft:

Dopo l'aggiornamento all'aggiornamento di Windows's 10 Creator, facendo clic sull'icona di alimentazione dai risultati di avvio nel messaggio: " Al momento non sono disponibili opzioni di alimentazione ". [...]

Si prega di avvisare. Attualmente l'unica soluzione è chiudere / riavviare tramite CMD o Ctrl + Alt + Canc.

Le opzioni di alimentazione non sono disponibili nell'Aggiornamento dei creativi

  1. Esegui una serie di scansioni nel prompt dei comandi
  2. Tweak the Registry
  3. Ripristina il PC alle impostazioni di fabbrica

Soluzione 1: eseguire una serie di scansioni nel prompt dei comandi

  1. Vai su Start> digita cmd> avvia il prompt dei comandi come amministratore
  2. Digita i seguenti comandi e premi Invio dopo ognuno di essi:
  • sfc / scannow
  • powercfg -restoredefaultschemes
  • DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth

Soluzione 2 - Modificare il registro

Se non ci sono ancora opzioni di alimentazione nel menu Start, è possibile eseguire le seguenti operazioni per risolvere il problema:

  1. Aprire l'Editor dei criteri di gruppo digitando gpedit.msc in Cerca e facendo clic su Invio.
  2. Vai alle seguenti impostazioni e fai doppio clic su di esso per aprire la finestra di configurazione: Configurazione utente> Modelli amministrativi> Menu Start e barra delle applicazioni
  3. Seleziona "Non configurato" o "Disabilitato" e fai clic su Applica.
  4. Esci dopo aver completato i passaggi precedenti.

Tuttavia, se si utilizza Windows 10 Home, l'Editor criteri di gruppo non è disponibile. Ma puoi avviare regedit per aprire l'editor del registro e andare alla seguente chiave di registro:

  1. HKEY_CURRENT_USER \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ Explorer
  2. Assicurarsi che esista un valore denominato NoClose con un valore pari a 0.
  3. Riavvia il PC e verifica se le Opzioni risparmio energia sono tornate.

Soluzione 3 - Ripristina il PC alle impostazioni di fabbrica

Infine, se nessuno dei precedenti passaggi ha funzionato per te, possiamo solo suggerire di reimpostare il tuo PC alle impostazioni di fabbrica. Sappiamo bene che questo ti costerà un po 'di tempo, poiché dovrai riconfigurare le impostazioni e reinstallare le applicazioni da zero. Tuttavia, questa potrebbe essere la tua unica opzione in quanto l'errore è piuttosto critico.

Se non sei sicuro su come ripristinare il PC alle impostazioni di fabbrica, segui i passaggi che abbiamo fornito di seguito:

  1. Premere il tasto Windows + I.
  2. Scegli Aggiorna e Sicurezza.
  3. Apri Ripristino dal riquadro sinistro.
  4. Espandi l'opzione Ripristina questo PC ed eseguilo.
  5. Scegli di salvare i tuoi file e continua con il processo.

Ti sei aggiornato all'aggiornamento dei creativi? Hai avuto lo stesso problema? Facci sapere!

STORIE CORRELATE CHE DEVONO VERIFICARE:

  • Windows 10 Creators Update ha segnalato problemi: ecco cosa è rotto
  • L'aggiornamento a Creators Update richiede l'installazione di KB4013214
  • Windows 10 Creators Update disabilita la connessione desktop remoto per alcuni utenti

Raccomandato

Errore di aggiornamento di Windows 10 0x8007001F [Correzione]
2019
6 migliori software di rimozione vocale per ottenere il tuo karaoke nel 2019
2019
Scarica il codice dell'app Windows Calculator da GitHub
2019