Correzione: errore ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY in Windows 10

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Errori della schermata blu della morte come ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY possono causare un sacco di problemi su Windows 10 poiché riavvieranno spesso il PC per evitare danni. Questi errori possono causare l'instabilità del sistema e la perdita di dati, quindi oggi ti mostreremo come risolvere questo errore.

Come risolvere ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY BSoD

Sommario:

  1. Aggiorna i tuoi driver e Windows 10
  2. Eseguire la risoluzione dei problemi hardware
  3. Esegui la scansione SFC
  4. Esegui DISM
  5. Rimuovi le applicazioni problematiche
  6. Ripristina BIOS per impostazione predefinita
  7. Utilizzare Ripristino configurazione di sistema o ripristino di Windows 10
  8. Controlla il tuo hardware

Correzione - ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY Errore di Windows 10

Soluzione 1: aggiornare i driver e Windows 10

Gli errori Blue Screen of Death sono spesso causati da driver obsoleti o incompatibili, quindi è importante aggiornarli il più spesso possibile. Windows 10 si affida molto ai driver per riconoscere e utilizzare determinati componenti hardware e, se i driver sono danneggiati o semplicemente non compatibili con Windows 10, ciò causerà l'apparizione di un ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY o di un altro errore BSoD. Per correggere questo errore è altamente raccomandato aggiornare i driver. L'aggiornamento dei driver in Windows 10 è abbastanza semplice e puoi farlo direttamente da Gestione dispositivi seguendo questi passaggi:

  1. Premere il tasto Windows + X per aprire il menu Power User e selezionare Device Manager .

  2. Una volta aperto Gestione periferiche, individuare il dispositivo che si desidera aggiornare, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Aggiorna software driver dal menu.

  3. Selezionare Cerca automaticamente per il software del driver aggiornato e attendere che Windows 10 installi il driver appropriato per il proprio dispositivo.

  4. Ripeti i passaggi per tutti i dispositivi che desideri aggiornare.

L'uso di Device Manager per aggiornare i driver è piuttosto semplice, ma alcuni utenti affermano che Device Manager non scarica sempre i driver più recenti per il tuo dispositivo. Per scaricare i driver più recenti, è sempre preferibile visitare il sito Web del produttore dell'hardware e scaricare manualmente i driver necessari. Ricorda che dovrai aggiornare il maggior numero di driver possibile per risolvere questo problema.

Aggiorna automaticamente i driver

La ricerca di driver da soli può richiedere molto tempo. Quindi, ti consigliamo di usare uno strumento che farà questo automaticamente per te. L'utilizzo di un programma di aggiornamento automatico del driver ti farà risparmiare il fastidio di cercare i driver manualmente e manterrà sempre il tuo sistema aggiornato con i driver più recenti.

Driver Updater di Tweakbit (approvato da Microsoft e Norton Antivirus) consente di aggiornare automaticamente i driver e prevenire danni al PC causati dall'installazione di versioni errate del driver. Dopo diversi test, il nostro team ha concluso che questa è la soluzione meglio automatizzata.

Ecco una guida rapida su come usarlo:

  1. Scarica e installa TweakBit Driver Updater

  2. Una volta installato, il programma avvierà automaticamente la scansione del tuo PC alla ricerca di driver obsoleti. Driver Updater controllerà le versioni del driver installato sul suo database cloud delle ultime versioni e raccomanderà aggiornamenti appropriati. Tutto quello che devi fare è aspettare che la scansione sia completata.

  3. Al completamento della scansione, si ottiene un rapporto su tutti i driver dei problemi trovati sul PC. Controlla l'elenco e verifica se desideri aggiornare ciascun driver singolarmente o tutto in una volta. Per aggiornare un driver alla volta, fare clic sul collegamento "Aggiorna driver" accanto al nome del driver. Oppure fai semplicemente clic sul pulsante "Aggiorna tutto" nella parte inferiore per installare automaticamente tutti gli aggiornamenti consigliati.

    Nota: alcuni driver devono essere installati in più passaggi, quindi è necessario premere il pulsante "Aggiorna" più volte fino a quando tutti i suoi componenti sono installati.

Soluzione 2: eseguire la risoluzione dei problemi hardware

Se l'aggiornamento dei driver non ha portato a termine il lavoro, proviamo lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows 10. Questo è uno strumento universale che si occupa fondamentalmente di tutti i tipi di problemi all'interno di Windows 10. E potrebbe anche essere utile con i problemi BSOD.

Ecco come eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows 10:

  1. Apri l' app Impostazioni e vai alla sezione Aggiornamento e sicurezza .
  2. Seleziona Risoluzione dei problemi dal menu a sinistra.
  3. Selezionare BSOD dal riquadro di destra e fare clic su Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi .

  4. Seguire le istruzioni sullo schermo per completare lo strumento di risoluzione dei problemi.

Soluzione 3: eseguire la scansione SFC

Il prossimo strumento per la risoluzione dei problemi che stiamo per eseguire è la scansione SFC. Questo è uno strumento per la risoluzione dei problemi della riga di comando che analizza il tuo sistema alla ricerca di potenziali problemi e li risolve (se la soluzione è possibile, ovviamente).

Ecco come eseguire la scansione SFC in Windows 10:

  1. Fare clic con il tasto destro sul pulsante Start Menu e aprire Command Prompt (Admin).
  2. Inserire la seguente riga e premere Invio: sfc / scannow

  3. Attendere fino a quando il processo è terminato (potrebbe volerci un po 'di tempo).
  4. Se la soluzione viene trovata, verrà automaticamente applicata.
  5. Ora chiudi il prompt dei comandi e riavvia il computer.

Soluzione 4 - Esegui DISM

DISM è il terzo strumento di risoluzione dei problemi che tenteremo, nel caso in cui i due precedenti non riuscissero a risolvere il problema. DISM è l'acronimo di Deployment Image Servicing and Management e, come dice il nome, ricarica l'immagine del sistema. Quindi, forse questo processo risolverà il problema BSOD.

Ti guideremo attraverso lo standard e la procedura che utilizza il supporto di installazione di seguito:

  • Modo standard
  1. Fare clic con il tasto destro del mouse su Start e aprire il prompt dei comandi (Admin).
  2. Incolla il seguente comando e premi Invio:
      • DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth

  3. Attendere fino al termine della scansione.
  4. Riavvia il computer e prova ad aggiornare di nuovo.
  • Con il supporto di installazione di Windows
  1. Inserisci il tuo supporto di installazione di Windows.
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e, dal menu, seleziona il prompt dei comandi (Admin).
  3. Nella riga di comando, digita i seguenti comandi e premi Invio dopo ciascuno:
    • dism / online / cleanup-image / scanhealth
    • dism / online / cleanup-image / restorehealth
  4. Ora, digita il seguente comando e premi Invio:
    • DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth / source: WIM:X:SourcesInstall.wim:1 / LimitAccess
  5. Assicurati di modificare un valore X con la lettera dell'unità montata con l'installazione di Windows 10.
  6. Al termine della procedura, riavviare il computer.

Soluzione 5 - Rimuovere le applicazioni problematiche

Errori come ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY possono essere causati da determinate applicazioni, pertanto è necessario trovarli e rimuoverli. Gli utenti hanno segnalato che il software Gigabyte On / Off è la causa comune di questo errore, quindi se hai installato questo software, assicurati di rimuoverlo.

Un'altra causa comune di errori BSoD può essere il software antivirus. Gli utenti hanno riferito che strumenti come NoVirusThanks possono causare questi tipi di errori e, secondo loro, il problema è stato risolto dopo aver rimosso questo strumento. Dobbiamo ricordare che quasi tutti i programmi antivirus possono causare questo errore e, se si desidera risolvere questo problema, è necessario rimuovere tutti i programmi antivirus di terze parti dal PC. Per rimuovere completamente un programma antivirus, ti consigliamo vivamente di utilizzare uno strumento di rimozione dedicato. Molte società di antivirus dispongono di strumenti di rimozione dedicati disponibili per il proprio software, quindi assicuratevi di averne scaricato uno per il vostro programma antivirus. Se la disinstallazione dell'antivirus risolve il problema, è possibile scaricare la versione più recente dello stesso programma antivirus utilizzato in precedenza oppure passare a qualsiasi altro software antivirus.

Soluzione 6 - Ripristinare il BIOS di default

Pochi utenti hanno riferito di essere riusciti a correggere questo errore reimpostando il BIOS come predefinito, e lo si può fare facilmente. Per vedere come accedere e ripristinare il BIOS, assicurati di controllare il manuale della tua scheda madre per istruzioni dettagliate. Prima di ripristinare il BIOS, ti consigliamo di controllare il tuo controller SATA e vedere quale modalità stai attualmente utilizzando. La modalità controller verrà impostata su IDE, AHCI o RAID, quindi assicurarsi di impostare la modalità del controller SATA sullo stesso valore dopo aver ripristinato il BIOS.

Soluzione 7 - Utilizzare Ripristino configurazione di sistema o ripristino di Windows 10

Se l'errore ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY è causato da un problema software, dovresti riuscire a risolverlo eseguendo Ripristino configurazione di sistema. Per eseguire Ripristino configurazione di sistema è necessario effettuare quanto segue:

  1. Tieni premuto il tasto Maiusc sulla tastiera e fai clic sul pulsante Riavvia . In alternativa, è possibile riavviare il computer alcune volte durante la sequenza di avvio per avviare la riparazione automatica.

  2. Selezionare Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Ripristino configurazione di sistema .
  3. Seleziona il tuo nome utente e inserisci la tua password se ne hai uno.
  4. Selezionare Scegli un punto di ripristino diverso e fare clic su Avanti .
  5. Scegli il punto di ripristino a cui desideri tornare e fai clic su Avanti . Aspetta che il processo finisca.

Se Ripristino configurazione di sistema non ha risolto il problema, dovrai eseguire il ripristino di Windows 10. Per completare il ripristino di Windows 10 potrebbe essere necessario il supporto di installazione di Windows 10 e puoi crearne uno facilmente utilizzando lo Strumento di creazione multimediale e l'unità flash USB vuota. Dobbiamo avvertirti che la procedura di ripristino è simile a quella di installazione pulita, quindi assicurati di eseguire il backup dei file importanti dalla partizione C prima di iniziare questa procedura. Per eseguire il ripristino di Windows 10, attenersi alla seguente procedura:

  1. Avvia la procedura di riparazione automatica e scegli Risoluzione dei problemi> Ripristina questo PC> Rimuovi tutto . Preparati a inserire il supporto di installazione di Windows 10 se ti viene richiesto.
  2. Seleziona Solo l'unità in cui è installato Windows> Rimuovi i miei file e fai clic sul pulsante Ripristina .
  3. Seguire le istruzioni per completare il processo di ripristino.

Se l'errore BSoD appare anche dopo il reset di Windows 10, l'errore è probabilmente causato da un hardware difettoso.

Soluzione 8 - Controllare l'hardware

L'errore ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY può essere causato dal tuo hardware, quindi ti chiediamo di verificare se la tua RAM funziona correttamente. Il modo più semplice per farlo è quello di testare i moduli RAM uno per uno, ma è anche possibile utilizzare strumenti come MemTest86 + per eseguire una scansione dettagliata della RAM. Se la tua RAM non è il problema, dovresti controllare tutti gli altri principali componenti hardware.

Ti consigliamo inoltre di scaricare questo strumento per risolvere vari problemi del PC, come guasti hardware, ma anche perdite di file e malware.

Errori della schermata blu della morte come ATTEMPTED_WRITE_TO_READONLY_MEMORY possono essere talvolta difficili da risolvere, ma ci auguriamo che sia riuscito a risolvere questo errore utilizzando una delle nostre soluzioni.

Nota del redattore: questo post è stato originariamente pubblicato nel giugno 2016 e da allora è stato completamente rinnovato e aggiornato per freschezza, accuratezza e completezza.

Raccomandato

Questa versione di Office è stata sottoposta a deprovisioning [FISSO]
2019
Come risolvere i problemi di accesso di OneDrive su Windows
2019
Il miglior software di recupero password di Windows 7 che salverà la giornata
2019