Ecco come risolvere Battle.net Launcher che non si apre in 6 passaggi

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Se il launcher Battle.net non si apre sul tuo PC, non potrai giocare a nessuno dei giochi di Blizzard. Questo può essere un grosso problema, ma fortunatamente esiste un modo per risolvere questo problema una volta per tutte.

Il client Battle.net di Blizzard è un software robusto e affidabile. È lì da anni ed è il miglior indicatore di un notevole approccio che Blizzard prende quando si tratta di una distribuzione di giochi.

Tuttavia, anche il principale client di avvio giochi / desktop si imbatte occasionalmente in problemi. Alcuni utenti hanno riferito che il launcher di Battle.net non si avvia o si arresta in modo imprevisto durante l'inizializzazione.

Poiché c'è una varietà di possibili colpevoli per questo evento, ci siamo assicurati di coprirli tutti. Quindi, se il lanciatore Battle.net non si apre dopo diversi tentativi, non preoccuparti: sei nel posto giusto. Le soluzioni di supporto sono disponibili di seguito.

Se l'app Blizzard non si apre, correggila con queste soluzioni

  1. Avvia il launcher Battle.net come amministratore
  2. Cancella la cache del programma di avvio
  3. Controlla l'antivirus e il firewall
  4. Disabilita i programmi in background
  5. Abilitare il servizio di accesso secondario
  6. Reinstallare il launcher Battle.net

Soluzione 1 - Avvia il launcher Battle.net come amministratore

A volte il launcher di Battle.net non si apre perché mancano i privilegi di amministratore. Questo è un problema relativamente comune con molte applicazioni, ma fortunatamente può essere facilmente risolto.

Senza le adeguate autorizzazioni amministrative, il launcher di Battle.net non funzionerà come previsto o non inizierà nemmeno. Quindi, quello che devi fare è concedere l'autorizzazione amministrativa e assicurarti che possa connettersi liberamente ai server dedicati.

Ecco come dare al launcher di Battle.net l'autorizzazione amministrativa:

  1. Passare a C: \ Programmi (o Programmi x86) \ Battle.net.
  2. Fai clic con il tasto destro su Battle.net Launcher.exe e apri Proprietà .

  3. Scegli la scheda Compatibilità .
  4. Seleziona la casella " Esegui questo programma come amministratore " e conferma le modifiche.

Inoltre, poiché il blocco si verifica principalmente durante l'aggiornamento del client, ti consigliamo di verificare le impostazioni di connessione. Ecco alcuni passaggi che puoi eseguire per risolvere i problemi di connessione:

  • Flush DNS.
    1. Premere il tasto Windows + R per richiamare la riga di comando Esegui in alto.
    2. Nella riga di comando, digita ipconfig / flushdns e premi Invio .

  • Usa la connessione cablata.
  • Riavvia il tuo router o modem.
  • Ripristina il router e / o il modem alle impostazioni di fabbrica.
  • Eseguire la risoluzione dei problemi di connessione a Internet di Windows.

Dopo aver eseguito tutti i passaggi da sopra, il problema dovrebbe essere risolto. Se il problema persiste, significa che la connessione di rete funziona correttamente e puoi passare alla soluzione successiva.

Soluzione 2 - Cancellare la cache del programma di avvio ed eliminare la cartella Strumenti

Proprio come qualsiasi altra applicazione, il launcher Battle.net memorizza molti dati secondari responsabili della sua perfetta elaborazione e configurazione.

Ora, ogni dato file può essere danneggiato o incompleto e quindi il relativo programma fallirà. A volte è possibile riparare quei file, ma, più delle volte, è necessario eliminarli e lasciare che l'applicazione li ricostruisca da zero.

È proprio quello che devi fare con il launcher Battle.net per risolvere questo problema.

Ora, segui questi passaggi per eliminare la cartella Cache e Tools in Dati del programma:

  1. Fare clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e aprire Task Manager .
  2. Uccidi questi processi:
    • Processo di gioco
    • Agent.exe o Blizzard Update Agent.exe
    • Blizzard Battle.net
  3. Chiudere Task Manager e premere il tasto Windows + R per aprire la riga di comando Esegui.
  4. Nella riga di comando, digita C: \ ProgramData e premi Invio .
  5. Trova la cartella Battle.net ed eliminala.

  6. Avvia di nuovo Battle.net e cerca le modifiche.

Soluzione 3 - Controllare l'antivirus e il firewall

Abbiamo già sottolineato il fatto che il launcher Battle.net tende a non avviarsi se non c'è alcuna connessione. Ma, il più delle volte il problema non è legato alla connessione.

A volte l'antivirus o il firewall di terze parti impediscono al launcher di Battle.net di raggiungere i server dedicati e l'aggiornamento.

Questo non è esattamente un evento raro, quindi è consigliabile disabilitare l'antivirus o creare un'eccezione (escludere la cartella Battle.net). In entrambi i casi, non consigliamo di rimuovere completamente l'antivirus a causa di ovvi rischi per la sicurezza.

Inoltre, c'è anche un Windows Firewall come possibile motivo per l'impossibilità di avviare Battle.net. Se non sei sicuro di come consentire al launcher Battle.net di comunicare attraverso Windows Firewall, procedi nel seguente modo:

  1. Digitare firewall nella barra di ricerca di Windows e aprire Windows Firewall .

  2. Fai clic su " Consenti a un'app o a una funzione tramite Windows Firewall " nel riquadro di sinistra.

  3. Scegli di cambiare le impostazioni .

  4. Fai clic sul pulsante " Consenti un'altra app ".

  5. Fare clic su Sfoglia e selezionare C: \ Programmi (o Programmi x86) \ Battle.net.

  6. Aggiungi Battle.net Launcher.exe e conferma le modifiche.

Dopodiché, l'arresto del launcher di Battle.net dovrebbe essere risolto. Se questo non è il caso, quindi, con tutti i mezzi, controllare gli ultimi due passaggi.

Soluzione 4 - Disabilita i programmi in background

Alcuni programmi in background potrebbero impedire l'avvio del launcher di Battle.net. C'è una grande varietà di applicazioni che possono influenzare questo client desktop, ed è spesso sottolineato dal supporto di Blizzard per provare a disabilitarle prima di tutto. Ora, anche se ne sei a conoscenza, può essere necessario molto tempo per disabilitare individualmente i programmi e cercare miglioramenti.

Quindi, il modo migliore per scoprirlo è un altro programma di terze parti che impedisce al launcher di Battle.net di provare la modalità di avvio selettivo.

Ecco come farlo:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digitare msconfig.msc e aprire Configurazione di sistema .

  2. Seleziona l' avvio selettivo .
  3. Deseleziona la casella " Carica elementi di avvio ".

  4. Ora vai alla scheda Servizi .
  5. Seleziona la casella " Nascondi tutti i servizi Microsoft ".
  6. Fare clic su Disabilita tutto e quindi su OK per confermare le modifiche.

  7. Infine, riavvia il PC e avvia nuovamente Blizzard.

Con questo, almeno sarai chiaro riguardo all'impatto negativo dei programmi di terze parti. Se il client si avvia - buono, in caso contrario - passa a passaggi aggiuntivi.

Soluzione 5 - Abilitare il servizio di accesso secondario

Un altro servizio usato raramente e un'altra possibile soluzione per il tuo problema. Vale a dire, il servizio di accesso secondario è lì per evitare più azioni di logon-logoff, quindi è possibile eseguire fondamentalmente un determinato programma con autorizzazioni amministrative dall'account non amministratore. E, per qualche strana ragione, il launcher di Battle.net dipende molto da questo servizio quindi dovrai abilitarlo.

Per fare ciò, procedi nel seguente modo:

  1. Digitare servizi nella barra di ricerca e aprire Servizi .

  2. Passare al servizio di accesso secondario, fare clic con il pulsante destro del mouse e aprire Proprietà .
  3. Cambia il tipo di avvio in automatico .
  4. Avvia il servizio e conferma le modifiche.

  5. Riavvia il tuo PC per applicare le modifiche.

Soluzione 6 - Reinstallare il launcher Battle.net

Infine, se tutte le soluzioni precedenti fossero inutili, la reinstallazione è la nostra ultima risorsa. Molti utenti afflitti da questo problema hanno cercato di risolverlo reinstallando subito l'applicazione desktop. Tuttavia, anche se si rimuovono i file di installazione dalla cartella Programmi, ci sono ancora file che si trovano nella cartella Dati programma.

Quindi, in pratica, tutto è rimasto invariato una volta che l'app è stata reinstallata. Pertanto, per disinstallare completamente l'app desktop Battle.net e risolvere il problema, segui queste istruzioni:

  1. Nella barra di ricerca, digita control e apri il Pannello di controllo .
  2. Scegli la vista Categoria e apri Disinstalla un programma .
  3. Disinstallare un client desktop Battle.net dal PC.
  4. Ora, premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui .
  5. Digitare C: \ ProgramData nella riga di comando e premere Invio.
  6. Elimina la cartella Battle.net.
  7. Riavvia il tuo PC.
  8. Scarica qui il programma di installazione di Battle.net e installalo.

Questo dovrebbe risolvere i tuoi problemi e dovresti essere in grado di eseguire il launcher Battle.net e i suoi rispettivi giochi senza problemi. Nel caso in cui sei ancora bloccato con il problema, l'unica cosa che possiamo suggerire è reinstallare il sistema. L'intera procedura è spiegata in questo articolo, quindi assicurati di verificarlo.

Questa è la chiusura. Se hai domande riguardanti il ​​launcher di Battle.net o soluzioni alternative, sentiti libero di dircelo nella sezione commenti qui sotto.

Raccomandato

4 migliori software di playout automatizzati per il successo della trasmissione
2019
Correzione completa: Teredo non è in grado di qualificare l'errore su Windows 10
2019
Errore IRQL NON PIÙ O EQUAL in Windows 10 [FULL FIX]
2019