Windows non è in grado di arrestare il dispositivo: 5 metodi semplici per correggere questo errore

Si consiglia di: Il programma per la correzione degli errori, ottimizzare e velocizzare Windows.

Ci sono molti utenti che stanno semplicemente scollegando la USB senza disabilitarla prima nel menu "Rimozione sicura dell'hardware e dei supporti di espulsione". Altri useranno questa opzione per prevenire possibili problemi con un'unità flash USB o HDD esterno. Tuttavia, alcuni di essi non sono stati in grado di rimuovere in modo sicuro un'unità di archiviazione di massa USB quando è stato visualizzato il messaggio "Windows non è in grado di arrestare il dispositivo ...", informando l'archiviazione di massa USB ancora in uso.

Ci siamo assicurati di fornirti alcune soluzioni per il problema in questione.

Cosa fare se Windows non è in grado di arrestare il dispositivo

  1. Controlla le applicazioni in background
  2. Riavviare Explorer.exe
  3. Controlla gli errori di archiviazione
  4. Disattiva i processi in background
  5. Formatta l'archiviazione di massa USB e inizia da zero

Soluzione 1 - Controllare le applicazioni in background

Come indicato dal prompt stesso, sembra esserci un processo in background che utilizza l'archiviazione di massa USB mentre si tenta di espellerlo. Ora, anche se sei abbastanza sicuro che non ci siano processi in background che impediscono l'espulsione, è comunque consigliabile ricontrollare il Task Manager. Alcune applicazioni funzioneranno in background anche se sono apparentemente chiuse.

Inoltre, se sei un utente di Windows 10, puoi facilmente determinare quale processo sta utilizzando l'archiviazione di massa USB con il registro eventi di sistema. Il registro eventi di sistema tiene traccia di tutti gli errori e i prompt e fornisce all'utente informazioni dettagliate sugli errori. Se non sei sicuro di dove trovarlo, procedi come indicato di seguito:

  1. Quando viene visualizzato l'errore, chiudere la finestra di dialogo.
  2. Nella barra di ricerca di Windows, digitare Evento di sistema e aprire i registri di eventi di sistema .

  3. Sotto " Riepilogo degli eventi amministrativi ", espandere rispettivamente Errori e Avvisi e verificare l' EventID 225 .

  4. Lì dovresti trovare quale applicazione esatta utilizza l'archiviazione di massa USB e uccidere il suo processo nel Task Manager.

Soluzione 2 - Riavvia Explorer.exe

Se il problema persiste anche dopo aver ucciso il processo, il problema potrebbe risiedere in Esplora risorse. Explorer.exe tende a impedire anche l'espulsione di massa USB dall'espulsione. Alcuni utenti sono stati in grado di rimuovere in modo sicuro l'archiviazione esterna riavviando il processo. Questo può essere fatto tramite il Task Manager.

Ecco come farlo:

  1. Fare clic con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e aprire Task Manager dal menu contestuale.
  2. Nella scheda Processi, scorri fino alla fine in cui troverai Windows Explorer .
  3. Fare clic una volta su di esso per evidenziarlo e quindi fare clic su Riavvia .

Soluzione 3 - Controllare gli errori di archiviazione

Un'altra cosa che vale la pena controllare per evitare problemi futuri è la corruzione del disco. Il sistema dovrebbe offrire riparazioni nel momento in cui si collega USB Mass Storage in una porta USB. Se l'hai ignorato fino ad ora, ti suggeriamo di usarlo. D'altra parte, anche se il sistema non riconosce errori di unità, è possibile eseguire la scansione degli errori per conto proprio.

Ecco come eseguire la scansione degli errori di archiviazione esterna:

  1. Apri File Explorer o Questo PC .
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse sull'unità di archiviazione di massa USB interessata e aprire Proprietà .
  3. Scegli Strumenti .
  4. Sotto Controllo errori, fare clic su Verifica . Il processo di scansione potrebbe richiedere del tempo, in base alla dimensione dei dati.

Soluzione 4: disabilitare i processi in background

Con il registro eventi di sistema, dovresti essere in grado di identificare l'applicazione esatta che utilizza l'archiviazione di massa USB. Tuttavia, il modo più semplice (anche se un po 'troppo restrittivo per alcuni) per risolvere le applicazioni in background è la sequenza Clean Boot. Questa procedura elimina tutti i servizi non di sistema e dovrebbe risolvere l'errore "Windows non è in grado di arrestare il dispositivo ..." in modo da poter scollegare il dispositivo di archiviazione di massa USB.

Ecco come disabilitare i servizi in background e, si spera, risolvere il problema in questione:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita msconfig e apri la Configurazione di sistema .
  2. Nella scheda Servizi, seleziona la casella " Nascondi tutti i servizi Microsoft ".
  3. Fai clic su " Disabilita tutto " per disabilitare tutti i servizi di terze parti attivi.

  4. Conferma le modifiche e prova a rimuovere in modo sicuro l'unità USB Mass Media.

Soluzione 5 - Formattare l'archiviazione di massa USB e iniziare da zero

Infine, se non sei in grado di risolvere questo problema con uno dei passaggi precedenti, ti suggeriamo di eseguire il backup e la formattazione della memoria di massa USB. Questo potrebbe essere un trascinamento, soprattutto se hai un sacco di dati per il backup. Tuttavia, questo è il modo più sicuro per evitare ulteriori problemi con quella particolare unità.

Detto questo, possiamo concludere questo articolo. Se hai domande o suggerimenti relativi all'errore "Windows non è in grado di fermare il dispositivo ...", sentiti libero di dircelo nella sezione commenti qui sotto.

Raccomandato

Come risolvere i problemi di FIFA 15 in Windows 10
2019
Come recuperare le password OneNote dimenticate su Windows 10
2019
Correzione completa: Problemi del driver Bluetooth Dell Venue 8 Pro in Windows 10
2019